Home / Internazionale / Attentato contro la sede nazionale della JCV
1098513_202541679908127_1208302423_n

Attentato contro la sede nazionale della JCV

* Redazione

Nella mattinata del 21 Ottobre la sede nazionale della Gioventù Comunista del Venezuela (JCV) ha subito un attentato terrorista con la detonazione di artefatti incendiari che hanno colpito la facciata e gli interni del locale incendiandolo e rendendolo inutilizzabile. Questo nuovo attacco contro le forze popolari venezuelane non è che la continuazione dell’offensiva reazionaria della destra che va avanti da tempo e che ha di recente portato all’assassinio del dirigente del Partito Socialista Unificato del Venezuela (PSUV), Robert Serra.

Héctor Rodríguez, Segretario Generale della JCV ha indicato che i locali sono stati attaccati da artefatti incendiari lanciati contemporaneamente da vari punti, colpendo la facciata e la sala riunioni, attentando alla vita dei membri della brigata che lavorava a quell’ora in una offensiva propagandista. “Questo fatto rientra nella escalation di violenza imposta dal fascismo da febbraio di quest’anno e realizzata da mercenari e gruppi paramilitari al servizio dell’estrema destra pro-imperialista […] il loro obiettivo – prosegue Rodríguez – non è altro che infondere terrore, cercare di smobilitare il combattivo movimento studentesco rivoluzionario venezuelano”.

L’azione è stata premeditata, con perfidia, per causare danni maggiori. Hanno attaccato la nostra sede con cinque giovani membri all’interno e un quadro maggiore del Partito che vive nella sede. Hanno messo in pericolo la vita di queste persone”, ha denunciato Héctor Rodríguez che sottolinea il fatto che l’obiettivo era quello di attentare alla vita dei militanti comunisti: ”L’edificio è stato violentato con artefatti esplosivi, che hanno causato importanti danni agli interni del primo e secondo piano. Ma non contenti di questo, hanno lanciato esplosivi contro le uscite e contro le finestre, col fine di bloccare le vie di fuga” ha precisato. Di fronte a questi atti di terrorismo, la miglior risposta è “non lasciarci intimorire, raddoppiare la capacità di mobilitazione e di lotta, incrementare la nostra azione”.

artigaI reazionari puntano questa volta alla JCV e al PCV a causa della loro ferma posizione a difesa del processo bolivariano e lo scontro con le forze di destra che vogliono compiere un Colpo di Stato per far tornare l’epoca dell’aperta repressione contro le libertà democratiche e i diritti dei lavoratori. Ma non solo, il PCV e la JCV sono la forza rivoluzionaria che agisce nel paese con l’obiettivo di approfondire il processo rivoluzionario guidando il popolo lavoratore all’instaurazione di una vera Repubblica Socialista.

Solidarietà con la JCV

La FMGD ha ricevuto la notizia del criminale attacco terroristico contro la Sede Nazionale della Gioventù Comunista del Venezuela, organizzazione membro della nostra Federazione, che condanniamo e ripudiamo energeticamente chiedendo il chiarimento di tali fatti e allo stesso tempo chiamiamo al più ampio sostegno internazionale.

Come è noto questo attentato ha messo in pericolo la vita di una brigata di dirigenti e militanti della JCV che si trovava nel sito dopo aver completato i compiti di una offensiva propagandistica, che hanno agito opportunamente e con serenità, contenendo l’incendio e salvaguardando lo spazio.

In momenti in cui continua l’offensiva imperialista contro la Rivoluzione Bolivariana, la FMGD sostiene la posizione del Partito Comunista del Venezuela nel messaggio d’allerta ai militanti rivoluzionari per lottare con decisione per la difesa e l’approfondimento del processo di cambiamento, in modo da rafforzare la vigilanza rivoluzionaria, la convinzione nella giustezza della lotta che impulsano e la capacità di organizzazione, mobilitazione e risposta effettiva di fronte agli attentati e alle provocazioni della destra pro-imperialista.

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica ratifica la propria solidarietà col Partito e la Gioventù Comunista del Venezuela, condanna l’attentato terroristico e fascista contro la JCV e fa una chiamata per esprimere la nostra solidarietà internazionale con i nostri fratelli venezuelani.

 

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

giovani-st

In migliaia per i 100 anni dell’Ottobre: «contro la dittatura delle banche, per il socialismo»

Sono scesi in piazza in migliaia, ieri a Roma, per la manifestazione organizzata dal Partito …