Home / Scuola e università / Appello degli studenti italiani in sostegno agli studenti greci in lotta
appello greci2

Appello degli studenti italiani in sostegno agli studenti greci in lotta

Il prossimo 7 novembre gli studenti greci scenderanno in piazza contro la proposta di riforma della scuola promossa dal governo Tsipras, che nello stesso solco della Buona Scuola di Renzi punta ad introdurre il lavoro gratuito come “attività sociale” necessaria per accedere al diploma, limitazioni nell’accesso all’università per gli studenti dei tecnici e professionali, esami intermedi da sostenere negli anni delle scuole superiori, la “possibilità” di lasciare la scuola prima del diploma e ricevere comunque una certificazione. Dall’Italia decine di collettivi studenteschi, rappresentanti di istituto e di consulta, hanno lanciato un appello nazionale in appoggio alla lotta degli studenti greci, al quale è ancora possibile aderire. Siamo convinti della grande importanza di dare spazio a questa importante iniziativa di molti studenti, perciò pubblichiamo di seguito il testo dell’appello e l’elenco dei firmatari, in continuo aggiornamento.

_____________________________  

In questi anni, in Italia, noi studenti abbiamo lottato contro la riforma del governo Renzi, che ha spalancato le porte alle imprese private nelle scuole e promosso una maggiore aziendalizzazione della scuola pubblica. Da anni lottiamo contro un attacco che viene portato avanti non solo nel nostro paese, ma a livello europeo. In questi giorni in Grecia sta avvenendo qualcosa di molto simile a ciò che è successo in Italia.

Il governo Tsipras ha elaborato assieme al Parlamento greco le linee guida di una riforma della scuola che va nella stessa direzione delle riforme della scuola votate in Italia, inclusa quella di Renzi. Una riforma che promuove la competizione fra gli studenti e la separazione netta fra gli indirizzi di studio, con l’introduzione di esami intermedi da sostenere nel corso delle scuole superiori, che determineranno la possibilità o meno di accedere ai livelli superiori di istruzione, compreso l’accesso all’università che viene vincolato al superamento di determinati esami affrontabili solo nei licei (o meglio l’equivalente greco dei nostri licei), limitando la possibilità di iscrizione all’università per gli studenti degli istituti provenienti dalle scuole tecniche e professionali. Addirittura si promuove l’abbandono scolastico prevedendo la possibilità di non finire gli studi e ricevere comunque una “certificazione” del livello di istruzione raggiunto. Come avviene anche in Italia, tutto questo viene promosso nel nome della “libertà”, come se fosse una libera scelta lasciare gli studi per motivi economici e finire nel baratro del lavoro nero. Nella bozza elaborata dal Parlamento greco si parla inoltre di un numero minimo di ore che lo studente dovrà dedicare ad “attività sociali” per accedere al diploma. Abbiamo esperienza diretta di cosa si nasconde dietro le belle parole che riempiono gli slogan dei governi: in Italia la riforma che ha introdotto 200 ore di lavoro obbligatorio per gli studenti dei licei e 400 ore per gli studenti degli istituti tecnici e professionali è stata chiamata “Buona Scuola”, e in effetti è una buona scuola per i padroni, in cui lavoriamo senza avere diritto neanche a una paga minima, per il profitto delle imprese.

La proposta si inserisce nel contesto greco di una scuola già disastrata, in cui mancano 10.000 insegnanti e le aule “esplodono” per il sovraffollamento, mentre gli edifici scolastici crollano a pezzi proprio come i nostri. Innumerevoli sono le barriere economiche che negano il diritto allo studio agli studenti delle classi popolari, come il costo dei libri, dei trasporti e delle ripetizioni. Il governo greco, esattamente come avviene da anni in Italia, non interviene con un rifinanziamento della scuola con fondi pubblici, ma anzi preme per un maggiore svincolamento dello Stato dalla gestione della scuola pubblica. Quella proposta dal parlamento greco è una riforma peggiorativa, che serve a formare la manodopera dequalificata e priva di diritti che oggi chiedono a gran voce le grandi imprese. Contro questa proposta di riforma gli studenti greci hanno convocato una manifestazione nazionale nella giornata del 7 di novembre.appello greci1

Come rappresentanti degli studenti e collettivi delle scuole italiane esprimiamo il nostro pieno sostegno alla lotta degli studenti greci contro la riforma della scuola che il governo Syriza-Anel promuove su pressione dell’Unione Europea. Siamo al fianco delle centinaia di scuole che in questi giorni sono in fermento e che si organizzano per la lotta, al fianco degli studenti greci che il 7 novembre occuperanno le scuole per poi scendere in corteo contro la riforma voluta dal governo. Sosteniamo la lotta degli studenti greci, che rivendicano una scuola di qualità e accessibile a tutti, interventi sull’edilizia scolastica, misure per il diritto allo studio contro caro-libri e caro-trasporti; battaglie che anche gli studenti italiani portano avanti da anni. Quello che avviene in Grecia, in linea con quanto avvenuto in Italia, dimostra che oggi esiste un attacco condotto dai padroni a in tutta Europa, che mira a dequalificare l’istruzione per abbassare il costo del lavoro e condannarci alla precarietà. Contro questo attacco noi studenti rispondiamo uniti, lottando per un’istruzione gratuita e accessibile a tutti, per una scuola che sia fatta per gli studenti e non per i padroni.

_____________________________  

ORGANIZZAZIONI E SINDACATI STUDENTESCHI

  • Unione degli Studenti

 

RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI

  • Gianmarco Montillo, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Scientifico Nomentano (Roma)
  • Flavio Martinoli, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Scientifico Nomentano (Roma)
  • Tommaso Calibotti, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Artistico Argan (Roma)
  • Davide Marini, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Scientifico Cannizzaro (Roma)
  • Pietro Fulvi, Rappresentante di Consulta, Liceo Classico Albertelli (Roma)
  • Francesca Palisi, Consigliere di Presidenza CPS (Roma)
  • Roberta Paccialuti, Rappresentante d’Istituto, Liceo Artistico Caravaggio (Roma)
  • Roberto Gulinelli, Rappresentante d’Istituto, Liceo Artistico Caravaggio (Roma)
  • Silvia Scipioni, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Classico Socrate (Roma)
  • Edoardo Marcelli, Rappresentante in Consulta, Liceo Scientifico Levi (Roma)
  • Giorgio Belfiori, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico Darwin (Roma)
  • Francesco Tremolanti, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico Aristotele (Roma)
  • Giulio Chiaramonti, Rappresentante d’Istituto, Liceo Classico Orazio (Roma)
  • Vasco Santarelli, Rappresentante d’Istituto, Liceo Classico Catullo (Roma)
  • Cesare Negrini, Rappresentante di Consulta, ITIS Galilei (Roma)
  • Pietro Salvan, Consigliere di Presidenza CPS (Roma)
  • Emiliano Tessitore, Rappresentante di Consulta, Liceo Classico Ugo Foscolo (Roma)
  • Roberto Proietti, Rappresentante di Consulta, Liceo Classico Ugo Foscolo (Roma)
  • Fabio Panfili, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico G. Vailati (Roma)
  • Ruggero Allamprese, Rappresentante di Consulta, Liceo Classico G. Cesare (Roma)
  • Ginevra Zolli, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico Newton (Roma)
  • Dario Rapiti, Rappresentante d’Istituto, Liceo Scientifico Plinio Seniore (Roma)
  • Valerio Sasso d’Elia, Rappresentante d’Istituto, Liceo Socrate (Roma)
  • Alice Camilletti, Rappresentante d’Istituto, Liceo Linguistico e Psicopedagogico Machiavelli (Roma)
  • Valeria Giardi, Rappresentante d’Istituto Liceo Linguistico e Psicopedagogico Machiavelli (Roma)
  • Alessia Tidei, Rappresentante d’Istituto Liceo Linguistico e Psicopedagogico Machiavelli (Roma)
  • Susanna Proietti, Rappresentante d’Istituto Liceo Linguistico e Psicopedagogico Machiavelli (Roma)
  • Michela Panella, Rappresentante di Consulta, Liceo Artistico Caravaggio (Roma)
  • Chiara Badiali, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Istituto di Scienze Umane G. Carducci (Roma)
  • Pietro Gallorini, Rappresentante di Consulta, Istituto di Scienze Umane Margherita di Savoia (Roma)
  • Sara Marini, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Istituto di Scienze Umane G. Carducci (Roma)
  • Alessandro Fiorucci, Presidente CPS Milano
  • Niccoló Scavuzzo, Rappresentante d’Istituto, Liceo Salvatore Quasimodo, Magenta, (Milano)
  • Andrea Viga, Rappresentante d’Istituto Liceo Salvatore Quasimodo, Magenta, (Milano)
  • Andrea Moscatelli, Rappresentante d’Istituto Liceo Salvatore Quasimodo, Magenta (Milano)
  • Andrea Catarinella, Rappresentante di Consulta Liceo Salvatore Quasimodo, Magenta (Milano)
  • Rita di Sica, Consigliere di Presidenza CPS Milano
  • Giacomo Poletti, Consigliere di Presidenza CPS Milano
  • Chiara Maistrelli, Consigliere di Presidenza CPS Milano
  • Enzo Masciulli, Consigliere di Presidenza CPS Milano e Rappresentante d’Istituto, IIS L. Einaudi, Magenta (Milano)
  • Domenico Tagarelli, Rappresentante di Consulta IIS Oriani – Mazzini (Milano)
  • Primrose Tapallas, Rappresentante di Consulta IIS Oriani – Mazzini (Milano)
  • Matteo Allegra, Rappresentante di Consulta, Liceo Bramante, Magenta, (Milano)
  • Stefano Boldini, Rappresentante di Consulta, Liceo Bramante, Magenta (Milano)
  • Filippo Chiapparino, Rappresentante di Consulta, Liceo Omero (Milano)
  • Sara Gatto, Rappresentante di Consulta, Liceo Omero (Milano)
  • Ivan Boine, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Classico Carlo Botta, Ivrea (Torino)
  • Federico Bongiovì, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Classico Carlo Botta, Ivrea (Torino)
  • Lorenzo Oddo, Rappresentante d’Istituto, Liceo Classico Carlo Botta, Ivrea (Torino)
  • Silvia Basano, Rappresentante d’Istituto, Primo Liceo Artistico (Torino)
  • Valentina Corradin, Rappresentante d’Istituto, Primo Liceo Artistico (Torino)
  • Teresa Cutrin, Rappresentante d’Istituto, Primo Liceo Artistico (Torino)
  • Simon Vial, Rappresentante CPS, Liceo Scientifico Piero Gobetti (Torino)
  • Luca Savant, Rappresentante d’Istituto, Liceo Convitto (Torino)
  • Valentina Porta, Rappresentante d’Istituto, Liceo Convitto (Torino)
  • Virginia Pastoris, Rappresentante d’Istituto, Liceo Convitto (Torino)
  • Dianah Greco, Rappresentante d’Istituto, Liceo Convitto (Torino)
  • Marina Zanatta, Rappresentante d’Istituto, Liceo Alessandro Volta (Torino)
  • Micol Jalla, Rappresentante d’Istituto, Liceo Gobetti (Torino)
  • Alice Di Dona, Rappresentante d’Istituto, IIS P. Boselli (Torino)
  • Valentina Sciascia, Rappresentante d’Istituto, Liceo Artistico F.Faccio, Castellamonte (Torino)
  • Lorenzo Coppola, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Artistico F.Faccio, Castellamonte (Torino)
  • Marco Pellerito, Rappresentante d’Istituto, Liceo Albert Einstein (Palermo)
  • Vincenzo Battaglia, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Albert Einstein (Palermo)
  • Roberta Tumminello, Rappresentante di Consulta, Liceo Albert Einstein (Palermo)
  • Federico Antibo, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, Liceo Garibaldi (Palermo)
  • Righetto Christian, Rappresentante. di Istituto, IIS Leonardo Da Vinci (Padova)
  • Sara Alfieri, Rappresentante d’Istituto, IIS Guglielmo Marconi (Padova)
  • Greis Kazani, Rappresentante di Consulta, Liceo Foscarini (Venezia – Mestre)
  • Marco Aliano, Rappresentante di Consulta, Liceo Foscarini (Venezia – Mestre)
  • Leonardo Lorenzato, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico Berto (Venezia – Mestre)
  • Sofia Garzetta, Rappresentante. di Consulta, Liceo Majorana (Venezia – Mestre)
  • Aurora Molè, Rappresentante d’Istituto, Istituto Alberghiero, Villa San Giovanni (Reggio Calabria)
  • Elena Lombardo, Rappresentante d’Istituto, Istituto Alberghiero, Villa San Giovanni (Reggio Calabria)
  • Domenico Scopelliti, Rappresentante d’Istituto, Istituto Alberghiero, Villa San Giovanni (Reggio Calabria)
  • Bruno Crea, Rappresentante d’Istituto, Istituto Alberghiero, Villa San Giovanni (Reggio Calabria)
  • Antonino Iannolo, Rappresentante d’Istituto, Liceo Scientifico L. Da Vinci (Reggio Calabria)
  • Salvatore Crupi, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico L. Da Vinci (Reggio Calabria)
  • Davide Latella, Rappresentante d’Istituto, Liceo Scientifico A. Volta (Reggio Calabria)
  • Yousra Fahim, Rappresentante d’Istituto, Liceo Artistico M. Preti – A. Frangipane (Reggio Calabria)
  • Luca Bompieri, Rappresentante. di Consulta, Istituto Tecnico per geometri (Bolzano)
  • Mattia De Carli, Rappresentante. di Istituto, Liceo Scientifico Galileo Galilei (Trento)
  • Isabella Iacino, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico F. Bruno, Corigliano Calabro (Cosenza)
  • Giuseppe Fusaro, Rappresentante d’Istituto, Liceo Scientifico F. Bruno, Corigliano Calabro (Cosenza)
  • Giovanni Sposato, Rappresentante di Consulta, Licei V. Julia, Acri (Cosenza)
  • Mattia Greco, Rappresentante di Consulta, IIS Valentini – Majorana, Castrolibero (Cosenza)
  • Mattia Sabia, Rappresentante d’Istituto, IIS Valentini – Majorana, Castrolibero (Cosenza)
  • Maria Amelia La Rocca, Rappresentante di Consulta Licei, Paola (Cosenza)
  • Giovanni Ragusa, Rappresentante d’Istituto IIS Valentini – Majorana, Castrolibero (Cosenza)
  • Pier Sergio Lucisano, Rappresentante d’Istituto, Liceo Scientifico Pitagora, Rende (Cosenza)
  • Federico Palermo, Rappresentante di Consulta, IIS Valentini – Majorana, Castrolibero (Cosenza)
  • Enrico Provenzano, Rappresentante di Consulta, Licei, Paola (Cosenza)
  • Elisabetta La Rotonda, Rappresentante di Consulta, Liceo Linguistico S. Lopiano, Cetraro (Cosenza)
  • Gaetano Milano, Rappresentante di Consulta, IPSIA L. Da Vinci Castrovillari (Cosenza)
  • Nicolas Calabrese, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico Pitagora Rende (Cosenza)
  • Alessio Cammalleri, Rappresentante di Consulta, ITIS G. Cardano (Pavia)
  • Xhulian Buzukja, Rappresentante di Consulta, ITIS G. Cardano (Pavia)
  • Matteo Grossini, Segretario CPS Pavia
  • Giacomo Costabile, Rappresentante di Consulta, Liceo Scientifico E. Fermi (Cosenza)
  • Massimo Rotunno, Rappresentante d’Istituto, Liceo Antonio Pigafetta (Vicenza)
  • Elena Gonnella, Rappresentante d’Istituto, IPSC Almerico Da Schio (Vicenza)
  • Mattia Sanna Zolin, Rappresentante d’Istituto, Liceo Antonio Pigafetta (Vicenza)
  • Michelangelo Motta, Rappresentante d’Istituto, Liceo Classico Scipione Maffei (Verona)
  • Elia Grigoletto, Rappresentante. di Consulta, Liceo Classico Berto (Treviso)
  • Lorenzo Zini, Rappresentante. di Consulta, ITA A. Zanelli (Reggio Emilia)
  • Andrea Incerti, Rappresentante di Consulta, ITA A. Zanelli (Reggio Emilia)
  • Avdi Muslija, Rappresentante. di Istituto, Istituto Professionale Santa Chiara (Parma)
  • Antonia Sale, Presidente CPS Nuoro
  • Gianluca Evangelisti, Rappresentante d’Istituto e di Consulta, IIS Filetico, Ferentino (Frosinone)
  • Jacopo Piroli, Rappresentante di Consulta, IIS Anton Giulio Bragaglia (Frosinone)
  • Nives Tommasella, Rappresentante di Consulta, IIS Simoncelli, Sora (Frosinone)
  • Francesco Minerva, Rappresentante d’Istituto, I.I.S. G. Marconi, Anagni (Frosinone)
  • Dahabo Hussein, Rappresentante d’Istituto, Liceo delle Scienze Umane G. Rodari (Prato)
  • Giorgio Trianni, Rappresentante di Consulta, Liceo G. C. Vanini, Casarano (Lecce)
  • Giacomo Piccioni, Rappresentante d’Istituto, Liceo Musicale Bonporti (Trento)

COLLETTIVI STUDENTESCHI

  • LaST – Laboratorio Studentesco (Torino)
  • Collettivo Politico Dante di Nanni, Liceo Socrate (Roma)
  • Collettivo Figli della Stessa Rabbia, Liceo Nomentano (Roma)
  • Collettivo Liceo Orazio (Roma)
  • Collettivo Liceo Archimede (Roma)
  • Collettivo Caravaggio (Roma)
  • Assemblea studenti Roma Sud Est (Roma)
  • Collettivo Studentesco Plinio Seniore (Roma)
  • Collettivo Autonomo Pascal, Liceo B. Pascal (Milano)
  • C.S.O.M. Collettivo Studentesco Oriani Mazzini del IIS Oriani – Mazzini (Milano)
  • Collettivo Autonomo Tenca, Liceo Tenca (Milano)
  • Gruppo Politico Studentesco, Liceo Boccioni (Milano)
  • Studenti Autonomi Zucchi, Liceo B. Zucchi (Monza)
  • Collettivo “Agorà”, Liceo A. Mariotti (Perugia)
  • Collettivo “Senza Tregua”, Liceo Albert Einstein (Palermo)
  • Collettivo Garibaldi, Liceo Garibaldi (Palermo)
  • Collettivo “RedAnt”, Liceo Artistico Selvatico (Padova)
  • Collettivo Student Power, IIS Valentini – Majorana, Castrolibero (Cosenza)
  • Collettivo Azione Fermi, Liceo Scientifico E. Fermi (Cosenza)
  • CAIS Collettivo Autonomo ITSOS Steiner (Milano)
Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

greci-1

Studenti greci in piazza contro le misure del governo Syriza-Anel

Migliaia di studenti in tutta la Grecia sono tornati in piazza contro i nuovi provvedimenti …