Home / Politica e società / I vip della Costa Azzurra in protesta: «mai in spiaggia coi poveri»
costa-azzurra

I vip della Costa Azzurra in protesta: «mai in spiaggia coi poveri»

Una storia di ordinario classismo si consuma in Francia e non solo. Si tratta della rivolta dei vip che passano le vacanze nella Costa Azzurra. Il prossimo settembre, infatti, entrerà in vigore un decreto firmato nel 2006 da Chirac, che impone la demolizione di 22 stabilimenti balneari costruiti sulla spiaggia con strutture fisse. L’obiettivo dichiarato è quello di eliminare il cemento dalle spiagge e far tornare nelle mani dello Stato l’80% delle spiagge naturali e il 50% di quelle artificiali.

In rivolta i Vip che si esprimono senza mezzi termini. Alla loro testa gli attori Robert De Niro e Jean-Paul Belmondo, affezionati frequentatori delle strutture più esclusive della Costa Azzurra. Il titolare di una di queste, il Moorea Nui Plage di Juan les Pins, ha espresso in questi termini la sua preoccupazione per il “dramma” in cui versano i ricchi frequentatori del suo ritiro: «Artisti internazionali che cercano la spiaggia defilata e che dall’oggi a domani rischiano di ritrovarsi fianco a fianco con chi si porta i panini nel frigo».

Una frase emblematica che dimostra una verità sempre più evidente: dietro i discorsi dei “ricchi” che parlano della loro ricchezza, del loro diritto di passare le vacanze in posti di lusso a debita distanza dal popolo, si cela niente più che il disprezzo per i poveri, per i lavoratori e le classi popolari che quella ricchezza la producono, per poi vedersela espropriata e trasformata nel lusso in cui vivono le persone come i “vip” della Costa Azzurra.

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

russia-sauditi-st

Affare tra Russia e Arabia Saudita, Cremlino vende armi per 3 miliardi di dollari

È giunta di recente la notizia di un maxi-affare tra la Russia e l’Arabia Saudita. …