Home / Internazionale / La FMGD: «Bloqueo contro Cuba è violazione dei diritti umani»
st-cuba-wfdy

La FMGD: «Bloqueo contro Cuba è violazione dei diritti umani»

*Comunicato della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY)

Una volta ancora l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, tenutasi il giorno 1 di  Novembre 2017, ha votato una Risoluzione speciale per la rimozione del “Bolqueo” imposto a Cuba. Un numero complessivo di 191 paesi ha votato a favore della Risoluzione, mentre gli Stati Uniti d’America e il suo fantoccio Israele sono stati gli unici ad opporsi.

Il “Bloqueo” contro Cuba è una misura che è stata imposta per oltre 50 anni dagli USA, e costituisce una flagrante, massiccia e sistematica violazione dei diritti umani del popolo cubano. Questa politica imperialista di blocco è un atto di genocidio, il cui intento è strangolare economicamente il popolo cubano e costringerlo alla resa. I danni umani prodotti dall’implementazione di questa misura sono incalcolabili. Essa costituisce chiaramente un ostacolo allo sviluppo sociale ed economico di Cuba.

Ad ogni modo, nonostante le imposizioni di questa misura genocida da parte degli Stati Uniti d’America, il popolo cubano ha resistito e continua a resistere raggiungendo numerosi successi nello sviluppo del socialismo. Inoltre, il chiaro tentativo di isolamento di Cuba da parte degli USA non ha impedito tutte le espressioni di solidarietà con l’isola caraibica. Cuba è ad oggi internazionalmente rispettata e questo rispetto è destinato a crescere.

Durante il 19° Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti, che ha avuto luogo appena due settimane fa a Sochi, in Russia, 290 giovani delegati cubani hanno dimostrato che il popolo cubano costituisce un esempio di pace, solidarietà e amicizia e che la politica del “Bloqueo” contro la loro nazione non ha motivazioni né scuse. È infatti un chiaro atto di aggressione e violazione degli Stati Uniti contro la libertà del popolo cubano.

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica esprime ancora una volta il suo supporto incondizionato alla Rivoluzione Cubana e ribadisce che ogni popolo deve essere libero di decidere la sua via di sviluppo sociale ed economico. La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica chiama altresì i suoi membri a continuare ad esprimere la loro solidarietà al popolo cubano e condannare il blocco imperialista imposto loro dagli USA.

La FMGD riafferma alla gioventù cubana e alla sua organizzazione membro, l’Unione della Gioventù Comunista di Cuba (UJC), di essere al suo fianco nella lotta contro l’imperialismo. La loro lotta e resistenza nella salvaguardia della Rivoluzione Cubana sta fornendo coraggio e speranza al movimento internazionale della gioventù anti imperialista.

Viva la Rivoluzione Cubana!

Viva la lotta anti imperialista!

A nome della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica

Il Quartier Generale della FMGD

Budapest, 2 Novembre 2017

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

st-ujc-1

I giovani di Cuba: «le minacce imperialiste non ci spezzeranno»

Pubblichiamo la dichiarazione dell’Unione dei Giovani Comunisti di Cuba (UJC), pubblicata dal periodico Juventud Rebelde. …