Home / Internazionale / La FMGD: «Santiago Maldonado vive nella nostra coscienza, condanniamo l’assassinio di Stato»
st-santiago

La FMGD: «Santiago Maldonado vive nella nostra coscienza, condanniamo l’assassinio di Stato»

Comunicato della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY) sull’assassinio di Santiago Maldonado.

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica ha già espresso la sua solidarietà in per la scomparsa del giovane argentino Santiago Maldonado. Santiago è prima stato preso con un arresto farsa ed è poi scomparso il 1 agosto 2017. Per tutto questo periodo i suoi familiari, amici e compagni hanno vissuto nell’agonia. Ogni giorno dal 1 ° agosto, la gioventù progressista argentina insieme al movimento internazionale della gioventù antimperialista hanno chiesto di riavere Santiago vivo, condannando la repressione e la violenza della Gendarmeria Nazionale Argentina.

Santiago è stato trovato morto il 18 ottobre 2017. La morte di Santiago è il risultato di un assassinio che deve essere condannato. È la prova dell’aggressività che c’è stata contro le proteste sociali e la libertà di espressione, di cui soffre ancora una volta il popolo argentino.

Santiago ci ricorda le nostre rivendicazioni per il rispetto del diritto di manifestare ed esprimere la propria opinione senza esporre la propria integrità fisica o mettere in pericolo la vita. Si tratta di un diritto che è continuamente violato dall’imperialismo e dal dominio dei monopoli. Santiago viene da un continente che ha sofferto e soffre a causa dei piani imperialisti. L’America Latina ha una dolorosa esperienza di omicidi e scomparsa di centinaia di migliaia di giovani di valore, di progressisti e comunisti che stavano lottando per costruire una società giusta e inclusiva per tutti dei popoli dell’America, che stavano lottando contro l’imperialismo.

Chiamiamo la gioventù, dunque, a condannare l’assassinio di Santiago Maldonado. Santiago è stato preso vivo con la forza, e rimarrà vivo nella coscienza dei milioni di giovani progressisti e antimperialisti del mondo.

WFDY – Budapest, ottobre 2017

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

st-ujc-1

I giovani di Cuba: «le minacce imperialiste non ci spezzeranno»

Pubblichiamo la dichiarazione dell’Unione dei Giovani Comunisti di Cuba (UJC), pubblicata dal periodico Juventud Rebelde. …