Home / Internazionale / La FMGD su Palestina e Gerusalemme: «decisione USA inaccettabile»
st-palestina-wfdy

La FMGD su Palestina e Gerusalemme: «decisione USA inaccettabile»

*Comunicato della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY) sullo stato di Gerusalemme e la decisione degli USA

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica denuncia e condanna la decisione degli Stati Uniti d’America di riconoscere Gerusalemme come capitale d’Israele. Questa è in realtà una decisione che viola le risoluzioni e le decisioni delle Nazioni Unite. La situazione di Gerusalemme è una questione cruciale e importante per raggiungere una soluzione pacifica della questione palestinese. Inoltre, ricordiamo una passata decisione della comunità internazionale, in cui si dichiara che Gerusalemme Est è la capitale di una Palestina indipendente e libera.

La decisione inaccettabile degli Stati Uniti e della sua nuova amministrazione costituisce una flagrante violazione dei diritti dei palestinesi. Questo è un chiaro sostegno all’occupazione israeliana e un altro segno che dimostra la relazione imperialista tra le due forze. Inoltre, mina la possibilità di una soluzione pacifica e allo stesso tempo crea lo spazio per ulteriori conflitti non solo all’interno della Palestina, ma anche nell’intera regione del Medio Oriente.

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica, che ha sempre aderito alla Carta delle Nazioni Unite, chiede alla comunità internazionale di difendere le sue precedenti decisioni e i principi di diritto. Chiamiamo il mondo intero a rispettare il diritto del popolo palestinese ad avere uno stato indipendente. Ripetiamo ancora la posizione della WFDY per la cessazione dell’occupazione israeliana e chiediamo ai membri delle Nazioni Unite di aderire a questa richiesta insieme al riconoscimento dello stato palestinese indipendente, con Gerusalemme Est come capitale.

Ricordiamo al mondo che i milioni di rifugiati palestinesi, la morte dei palestinesi, la repressione che stanno vivendo, i muri dell’apartheid nella West Bank, l’area bloccata di Gaza, sono tutti risultati dell’aggressività e dell’occupazione sionista. Ancora una volta la Federazione Mondiale della Gioventù Democratica non esita a condannare e a denunciare il sionismo, insieme al fascismo, al terrorismo e il neo-nazismo, poiché sono tutti elementi che servono l’imperialismo e diffondono la morte e il terrore.

Infine, la Federazione Mondiale della Gioventù Democratica chiama i suoi membri e militanti a procedere ad azioni di solidarietà e sostegno al popolo palestinese, e anche a denunciare a voce alta e con forza la unilaterale e inaccettabile decisione degli Stati Uniti.

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

12108049_1150661498280894_3221111739196332062_n

Dichiarazione della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica sulla Palestina

Mentre il Medio Oriente e la regione del Nord Africa annegano nel fascismo, negli interventi …