Home / Lavoro / Toscana, storie di ordinario sfruttamento dei lavoratori
cercasi-schiavo-st

Toscana, storie di ordinario sfruttamento dei lavoratori

TOSCANA. Nelle ultime edizioni locali di alcuni quotidiani sono state denunciate le dure condizioni di lavoro di molti giovani , sopratutto nel settore del turismo e della ristorazione .

Accade ad esempio che in provincia di Massa una cuoca tuttofare riceva la bellezza di 3 euro l’ora , mentre il padrone la assicura per sole 4 ore giornaliere contro le dieci effettuate in realtà. Oppure che nella ricca Forte dei Marmi ( in provincia di Lucca ) un albergo di lusso paghi solo 500 euro ad un bagnino adibito alla sorveglianza in piscina, oltre che rifiutarsi di pagare le ore straordinarie. O ancora, che un bar faccia lavorare un ragazzo una decina di ore almeno al giorno, senza però retribuirlo per i due mesi che ha svolto nel locale.

Scendendo più a sud, a Livorno è balzata agli onori delle cronache la vicenda di 4 lavoratori licenziati dal Porca Vacca (addirittura tramite Whatsapp) perché non avevano accettato un contratto più svantaggioso. Ovviamente l’azienda non era nuova a episodi di sfruttamento , come straordinari non retribuiti o pernottamento non pagato per corsi fuori città, nonostante le proteste dei lavoratori.  A Grosseto, un’impresa di pulizie aveva addirittura chiesto a una giovane coppia di pulire ben 14 appartamenti in 4 ore in un villaggio turistico , per soli 6,50€, senza coprire il costo della benzina .

Tutto questo avviene in un contesto di disoccupazione giovanile al 35%, nonostante il calo millantato dal Governo e dalla Regione, che oltre a essere insufficiente è dovuto comunque alle pessime condizioni di lavoro che consentono ai padroni un maggiore sfruttamento della manodopera, incentivando le assunzioni nel breve periodo. Si parla di giovani schizzinosi, scansafatiche e senza voglia di lavorare, ma la realtà in cui vive la nostra generazione è ben diversa, fatta di sfruttamento, ingiustizie e ricatti da parte dei padroni. Quando si parla dei risultati del Jobs Act, oltre a guardare i dati delle assunzioni (comunque non positivi su scala nazionale, anzi) bisognerebbe inserire anche tutto questo nell’equazione…

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

st-saluto-romano

«Lavoro: non ce l’abbiamo noi, non ce l’avranno loro». La guerra fra poveri dell’estrema destra

Oggi a Roma le manifestazioni delle organizzazioni di estrema destra nei pressi di Palazzo Madama, …