Home / Senza categoria / Sulla giornata internazionale degli studenti
milano 14:11 4

Sulla giornata internazionale degli studenti

Dichiarazione della Commissione d’Europa e Nord America della FMGD

Il 17 Novembre è il giorno che commemora la lotta costante del movimento studentesco in tutto il mondo nella sua lotta per la democrazia, la libertà, la giustizia sociale e il diritto all’istruzione. Questa data ricorda l’eroica resistenza degli studenti antifascisti di Praga nell’anno 1939, così come l’eroico sacrificio degli studenti greci durante il sollevamento popolare anti-imperialista dell’Università Politecnica di Atene nel 1973.

Il Giorno Internazionale degli Studenti si celebra in onore degli studenti Cecoslovacchi che furono vittime dei nazisti quando, il 17 Novembre del 1939, l’esercito occupante nazista invase le residenze studentesche dell’Università di Praga, assassinando 9 studenti e mandandone altri 1.200 ai campi di concentramento fascista.

Sono passati 75 anni dal sacrificio degli studenti di Praga, e 41 da quello degli studenti dell’Università Politecnica di Atene. La lotta eroica di questi studenti per la libertà, la democrazia e la giustizia sociale, così come la lotta contro il fascismo e l’imperialismo, continua ad essere molto presente ai nostri giorni.

La Commissione d’Europa e Nord America della FMGD segnala che:

–       Oggi, le conquiste del movimento globale degli studenti si trovano sotto attacco in molti paese da parte dei monopoli e i governi capitalisti, le cui politiche promuovono la mercantilizzazione dell’istruzione pubblica e gratuita. Possiamo affermare che gli studenti di tutto il mondo si trovano ad affrontare oggi un attacco istituzionale al diritto all’istruzione.

–       In molti paesi, quello che è stato il diritto all’istruzione, si è trasformato in un privilegio per pochi, mentre allo stesso tempo si impongono barriere di classe in ogni aspetto della struttura dell’istruzione. Allo stesso, l’ambito dell’Istruzione è considerato come un succulento mercato per i monopoli, convertendosi pertanto in un affare.

–       Nel contesto nel quale si sviluppa l’offerta educativa essa è diretta alla creazione di manodopera a basso costo, pertanto, alla preservazione del sistema capitalista. L’Unione Europea, insieme agli USA, sono in prima linea in questa politica e la loro aggressività è seguita dai paesi di tutto il mondo. Il FMI e il Banco Mondiale sono strumenti attraverso le quali si promuovono queste politiche.

–       L’offensiva ideologica continua aggravandosi. La falsificazione e distorsione della storia, fondamentalmente attraverso la cancellazione dei successi della lotta dei lavoratori e dei popoli così come con la propaganda anti-comunista sempre più aggressiva. Allo stesso tempo, si promuovono contenuti antiscientifici nell’istruzione insieme con la diffusione dei valori individualisti tra la gioventù.

–       La connessione dell’istruzione alle necessità del capitale si assicura attraverso l’applicazione di politiche che promuovono la privatizzazione dell’istruzione superiore. Tali politiche si esprimono nell’implementazione del Processo di Bologna realizzato dall’Unione Europea.

Prendendo in considerazione tutto quello precedentemente menzionato, la Commissione d’Europa e Nord America della FMGD dichiara:

–       La gioventù e gli studenti non saranno spettatori del saccheggio che i monopoli realizzano sui loro diritti, sottomettendoli alla miseria, mentre li prepara per la disoccupazione e per esser manodopera a basso costo.

–       Non tollereremo gli intenti di convertire l’istruzione in un affare. Resistiamo ai metodi antiscientifici e anti-democratici dell’insegnamento che danno luogo alla distorsione della storia e assicurano la riproduzione del sistema capitalista.

–       Il nostro obiettivo di una Istruzione Pubblica e Gratuita per tutti va strettamente unito alla nostra lotta per la pace, la solidarietà e la sconfitta dell’imperialismo. L’imperialismo è il sistema che crea lo sfruttamento, l’oppressione e la soppressione dei diritti, per tanto, è la gioventù quella che attraverso la sua lotta dovrà raggiungere la conquista universale e permanente dei suoi diritti.

–       La FMGD saluta le lotte studentesche in tutto il mondo contro questi attacchi, così come la lotta per il diritto ad una istruzione pubblica e gratuita per tutti, come un importante contributo alla lotta anti-imperialista della gioventù.

Chiamiamo tutti gli studenti a rafforzare questa lotta!

In questo quadro, la Commissione d’Europa e Nord America della FMGD accorda il lancio della “Settimana di Azione sulla lotta degli/delle Studenti/esse”. Abbiamo scelto questo 17 Novembre come punto di avvio di questa attività

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

enniomorricone

Ennio Morricone: il ricordo di un giovane facchino

di Ettore Rossini Dopo le scuole superiori come molti altri ragazzi dei quartieri popolari ho …