Home / Internazionale / In Spagna congresso del CJC
Immagine articolo congresso CJC

In Spagna congresso del CJC

Con lo slogan «consolidare la Gioventù Comunista, organizzare i giovani, preparare la rivoluzione», si è tenuto a Madrid il 12 e 13 marzo il IX Congresso dei Colectivos de Jóvenes Comunistas (CJC), nostra organizzazione sorella in Spagna. Il congresso si è riunito a conclusione di un intenso processo di elaborazione e discussione delle nuove tesi politiche durato quasi 10 mesi e che ha impegnato tutti gli organi di base dell’organizzazione nei centri di studio, nelle fabbriche e nei luoghi di lavoro. Più di 200 delegati provenienti da tutta la Spagna si sono riuniti alla presenza degli invitati internazionali tra i quali, per l’Italia, la delegazione del FGC.

 

Il IX Congresso segna per la gioventù comunista spagnola un ulteriore importante tappa dello sviluppo della propria strategia rivoluzionaria, aprendone di fatto una nuova fase incentrata sull’intervento di massa e sull’organizzazione delle lotte dei giovani operai, studenti, lavoratori e disoccupati. A motivare l’aggiornamento e il rafforzamento della strategia, gli importanti risultati raggiunti nei tre anni trascorsi dal precedente congresso, primo fra tutti la costruzione del sindacato studentesco statale di classe, importante traguardo per le lotte studentesche della gioventù spagnola nel quale la gioventù comunista ha avuto un ruolo decisivo e trainante. Con questa nuova fase, i CJC si pongono l’obiettivo di rafforzare la propria presenza tra i giovani operai, organizzare le lotte dei giovani disoccupati ed emigrati all’estero, proseguire e rafforzare il proprio intervento nei quartieri popolari, nello campo dello sport e della cultura.

Il congresso, inoltre, segna un ulteriore rafforzamento dei rapporti politici con il Partito Comunista dei Popoli di Spagna (PCPE), del quale i CJC sono l’organizzazione giovanile, operato anche attraverso il passaggio di più di 70 quadri e dirigenti della gioventù tra le fila del partito. Nel segno della più coerente applicazione dei principi leninisti dell’organizzazione, la gioventù comunista spagnola procede al fianco del partito portando avanti i compiti e le funzioni che sono propri della gioventù e, al contempo, riconoscendo nel partito lo stato maggiore della rivoluzione.

In questi anni i rapporti tra il FGC e i CJC si sono sempre più rafforzati ed intensificati, attraverso uno scambio costante di analisi, esperienze e nell’impegno comune di costruire forme di lotta unitaria delle gioventù comuniste di tutta Europa. Un rapporto non rituale dunque, che rafforza entrambe le organizzazioni e dimostra ancora una volta la necessità di rapporti stabili tra le organizzazioni comuniste nella comune lotta contro il potere dei monopoli e le alleanze imperialiste dell’UE e della NATO.

Ai compagni spagnoli, al neoeletto Consiglio Centrale e alla nuova Segretaria Generale dei CJC Marina Gómez vanno i nostri più sentiti auguri, con la rinnovata volontà di proseguire fianco a fianco, nel segno del marxismo-leninismo, sul cammino rivoluzionario verso il Socialismo.


Consolidar la Juventud Comunista, organizar a los jóvenes, preparar la Revolución!

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

sciopero-manifestazione

Comunisti e movimenti di massa. Spunti per una riflessione.

Mentre il sistema capitalistico si dimostra incapace di dare risposte ai problemi fondamentali del nostro …