Home / Lavoro / Il sostegno della piazza alla lotta dei disoccupati napoletani
disoccupati-napoli

Il sostegno della piazza alla lotta dei disoccupati napoletani

Il corteo è arrivato sotto il palazzo municipale di Napoli in solidarietà ai disoccupati napoletani. Le migliaia di persone scese in piazza esprimono il loro sostegno alla lotta del Movimento Disoccupati 7 Novembre. Infatti, a fine ottobre il M7N aveva ottenuto la firma del Sindaco di Napoli e del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, che si sono impegnati ufficialmente a formulare un piano per contrastare la disoccupazione di lunga durata che colpisce l’area partenopea. Nell’incontro a Roma, il 24 ottobre, mentre centinaia di persone presidiavano il Comune di Napoli, le istituzioni hanno preso tempo, confermando la linea del temporeggiamento per non affrontare in maniera seria l’emergenza disoccupazione.
In continuità con il Governo Draghi, l’esecutivo guidato da Giorgia Meloni, nei discorsi in cui ha chiesto la fiducia al Parlamento e nel programma di governo, non si occuperà in maniera seria di quella che è una vera e propria emergenza sociale, specialmente in determinate aree del paese. Dalla piazza di oggi i disoccupati organizzati napoletani confermano la loro lotta per garantire il diritto a un lavoro dignitoso a tutti i disoccupati e i precari della città, dichiarando apertamente che non si faranno condizionare dalle promesse delle istituzioni e saldando la loro lotta con quella di operai e studenti.
La scritta "Insorgiamo", slogan del Collettivo di fabbrica GKN domina sul palazzo municipale partenopeo.
La scritta “Insorgiamo”, slogan del Collettivo di fabbrica GKN domina sul palazzo municipale partenopeo.
Commenti Facebook

About Redazione ST

Check Also

strage

Perché gli studenti scenderanno in piazza il 18 novembre?

Domani, venerdì 18 novembre, gli studenti scenderanno in piazza in più di 20 città italiane …