Home / Redazione Senza Tregua (page 79)

Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista
999464_573755649353570_1789491594_n

Lettere dei soldati greci: “Non saremo carne da macello per i monopoli”

Con tre lettere i soldati greci in servizio esprimono la loro ferma opposizione e condanna della guerra contro la Siria e della partecipazione della Grecia in essa. Essi affermano che “i soldati greci non diventeranno carne da macello dei monopoli che scatenano le loro guerre per incrementare i loro profitti”. In particolare i soldati in servizio di leva nel campo “Vertsonis” in Lemnos, evidenziano che “abbiamo deciso di inviare questa lettera per esprimere la nostra opposizione ai preparativi di guerra degli USA, dell’Unione Europea e della NATO contro il popolo siriano. I giovani militari della Grecia non hanno alcun interesse …

Read More »
3907232

“Nessun dio quassù” recensione dell’autobiografia di Juri Gagarin

«Vengo da una famiglia comune, una famiglia di lavoratori come ce ne sono a milioni nella mia patria socialista. I miei genitori sono due semplici russi ai quali la Rivoluzione d’Ottobre ha dato una vita piena e dignitosa.» Inizia così l’autobiografia di Juri Gagarin, cosmonauta sovietico, primo uomo a compiere un viaggio nello spazio il 12 aprile 1961. L’autobiografia è stata pubblicata recentemente in italiano dalla casa editrice Redstarpress ed è facilmente reperibile in buona parte delle librerie italiane. Un libro di cui consigliamo vivamente la lettura, perché fornisce una preziosa ricostruzione della società sovietica, oggi rara da incontrare nell’epoca della …

Read More »
wfdy simbolo

Risoluzione del WFDY contro l’aggressione alla Siria.

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica condanna con forza le manovre imperialiste, politiche e militari, in preparazione di un intervento militare diretto contro lo stato sovrano della Siria. Il WFDY riafferma la sua posizione di contrarietà ad ogni atto militare o di altra natura contro il popolo siriano. Con grande preoccupazione abbiamo assistito, nelle ultime settimane, ad una mobilitazione degli USA e dei suoi alleati della NATO, del’UE, della Gran Bretagna, della Turchia e dei paesi del golfo ecc, finalizzata ad un intervento militare diretto in Siria, usando il pretesto di prove ben costruite sull’uso delle armi chimiche. La storia …

Read More »
chàvez assad

L’America Latina si schiera con la Siria, contro l’imperialismo.

E’ un coro unanime quello che proviene dall’America Latina, dove in tutti i paesi che in questi anni hanno conosciuto la vittoria di coalizioni popolari e progressiste, si leva lo sdegno e la preoccupazione per i preparativi dell’attacco alla Siria e le eventuali ripercussioni sugli equilibri mondiali. La riflessione più profonda su questo aspetto è venuta pochi giorni fa da Fidèl Castro, il quale ha messo in guardia dalle conseguenze che l’attacco alla Siria potrebbe avere considerato il fatto che il paese «si trova nel cuore di più di un miliardo di musulmani, il cui spirito di lotta è proverbiale». …

Read More »
siria

Posizione dei PC di Grecia, Siria e Turchia contro la guerra imperialista.

Importante posizione congiunta dei Partiti Comunisti di Grecia, Siria, e Turchia, paesi coinvolti direttamente nella prospettiva della guerra contro la Siria, che condannano l’intervento militare che si sta preparando, ed invitano i lavoratori e tutti i popoli a ribellarsi contro la guerra e contro i governi che la sosterranno. «Noi partiti comunisti ed operai, esprimiamo la nostra solidarietà con il popolo siriano e denunciamo l’aggressione imperialistica contro la Siria, preparata dagli imperialisti degli Usa, della Nato e della Ue insieme con i loro alleati al fine di promuovere i loro interessi nella regione. Noi rigettiamo i pretesti degli imperialisti che, …

Read More »
Mideast Egypt

I comunisti egiziani e gli eventi in corso in Egitto

* di Savatore Vicario (Commissione Internazionale FGC) Per comprendere gli eventi in corso in Egitto, la prima cosa da fare è inquadrare questo paese nel quadro internazionale. L’Egitto si trova nel cuore del cosiddetto “Grande Medio Oriente”, l’area geopolitica che coinvolge parte del nord Africa e l’intero Medio Oriente, sino ai confini con Russia e Cina; l’Egitto è il ponte naturale tra nord Africa e Medio Oriente, controlla il canale di Suez ed è il grande vicino di Israele, Libano e Palestina. Così come in Libia e in Siria, anche l’Egitto si trova al centro delle contraddizioni e feroci rivalità …

Read More »
Untitled

7 luglio. Accadde a Reggio Emilia.

Ovidio Franchi, Afro Tondelli, Lauro Farioli, Emilio Reverberi, Marino Serri: il sette luglio 1960 muoiono sotto i colpi della polizia ad una manifestazione di protesta contro il governo Tambroni, sostenuto dal Movimento Sociale italiano. Nei mesi precedenti violenti scontri avevano segnato le piazze di molte città d’Italia, da Nord a Sud. Da Genova a Palermo scioperi e manifestazioni avevano dimostrato un sentito e partecipe dissenso nei confronti del nuovo assetto politico. Morti e feriti riflettevano l’influenza dei fascisti nel governo provvisorio. Si arriva a Reggio Emilia al culmine di una stagione repressiva senza uguali nella storia della giovane Repubblica Italiana. …

Read More »
brasile

BRASILE: Occuperemo le strade! Pieno appoggio alle proteste popolari contro l’aumento dei biglietti.

Nelle ultime settimane, i lavoratori brasiliani, soprattutto i giovani, sono stati protagonisti di una serie di atti contro l’aumento delle tariffe degli autobus. Quelle che erano una serie di manifestazioni locali si sono trasformate in un’ondata di proteste popolari in Brasile. L’Unione della Gioventù Comunista oltre a sostenerle, ha partecipato a tutte le proteste, spalla a spalla con i giovani, le classi lavoratrici nelle loro diverse forme di organizzazione. La risposta dei governi e dei media monopolizzati è il tentativo sistematico di criminalizzare i movimenti al fine di giustificare la repressione sulle proteste popolari. Tale repressione è stata così eccessiva …

Read More »
325525

GRECIA: ALLE ELEZIONI STUDENTESCHE AVANZATA DEI COMUNISTI.

 Il 17 aprile 2013 si sono tenute le elezioni per i comitati esecutivi delle associazione degli studenti. In queste elezioni le liste Pasnspoudastiki Kinisi Sinergasias che sono state appoggiate dalla Gioventù Comunista di Grecia (KNE) hanno ottenuto un significativo incremento significativo. Pasnspoudastiki Kinisi Sinergasias ha registrato un aumento negli istituti tecnici e ha ricevuto il 18,4% dei voti (+2,9%) e nelle università dove ha avuto un corrispondente aumento raggiungendo il 16,6% dei voti (+1,9%). Questo risultato è particolarmente importante perché ottenuto in un periodo in cui il sistema politico borghese cerca di riformarsi, promuovendo Syriza nella posizione della nuova socialdemocrazia …

Read More »
10011_558912434149500_957985615_n

La posta in gioco in Venezuela.

Nicolas Maduro ha vinto le elezioni in Venezuela, nonostante l’opposizione filoamericana chieda il riconteggio delle schede e non ammetta la vittoria del candidato del Psuv. E’ l’epilogo di una campagna elettorale iniziata ben prima della morte di Chàvez, dal mancato giuramento, non ritenuto essenziale dalla Corte Suprema, quando ormai era chiaro che la salute del comandante venezuelano, era seriamente compromessa. Le forze imperialiste hanno sfruttato il passaggio storico dell’aggravarsi della malattia e della morte di Hugo Chàvez per condurre una campagna elettorale all’attacco che ha messo a dura prova la resistenza delle forze bolivariane. Il mancato riconoscimento della vittoria da …

Read More »