Home / Redazione Senza Tregua (page 82)

Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista
saluto correa festival

In Ecuador inizia il Festival mondiale della Gioventù

da Redazione Si è aperto in questi giorni a Quito il “Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti” che giunge alla sua 18° edizione, con una tappa in Ecuador, dopo le precedenti edizioni in Sudafrica e Venezuela. Al festival partecipano decine di organizzazioni giovanili ed antimperialiste provenienti da ogni parte del mondo, con l’obiettivo di incontrarsi e discutere delle prospettive di lotta globali contro il capitalismo e l’imperialismo. Il tema del festival è “La gioventù unita contro l’imperialismo, per un mondo di pace, solidarietà e trasformazioni sociali”. L’evento è stato aperto dal Presidente dell’Ecuador, Raffael Correa e dal Presidente della …

Read More »
cost sovietica 1936

LA COSTITUZIONE SOCIALISTA IN URSS E IL COSTITUZIONALISMO ITALIANO

di Paolo Spena Questo articolo nasce in occasione del 77° anniversario dell’adozione in Unione Sovietica della cosiddetta “costituzione staliniana” del 1936, per riflettere sulla concezione che i comunisti debbono avere dell’idea di Costituzione, e aprire una necessaria autocritica su quanto prodotto in questi anni da parte di chi, dal pulpito della sinistra più o meno radicale, faceva della “difesa della costituzione” il proprio cavallo di battaglia. La costituzione sovietica del 1936 fu in effetti quanto di più straordinario potesse essere elaborato in quegli anni. Essa portava con sé, assieme a tutte le innovazioni riguardanti la società e l’economia sovietica, un …

Read More »
This photo taken on May 9, 2011 shows la

Prato la prima zona economica speciale d’Italia

da Redazione Sette lavoratori morti e due gravemente feriti, questo il bilancio dell’incendio che ha colpito una fabbrica tessile di Prato nelle scorse ore. L’incendio, scoppiato nella notte ha sorpreso nel sonno i lavoratori, tutti di origine cinese, accampati nella stessa fabbrica, dove lavoravano, vivevano, mangiavano e dormivano, in condizioni di sfruttamento e miseria totale. Spesso si parla di delocalizzazione della produzione industriale, verso i paesi emergenti, ma poche volte si sente parlare del fenomeno inverso e speculare: l’importazione delle condizioni di lavoro disumane presenti in molti paesi anche in Italia. Sono fenomeni solo apparentemente inversi, ma in realtà assolutamente …

Read More »
preve

Costanzo Preve

di Alessandro Mustillo Personalmente non sono mai stato affascinato dal pensiero di Costanzo Preve. Non mi ha mai convinto il modo in cui ha delineato la fine della dicotomia destra/sinistra, il suo richiamo al comunitarismo, il modo di concepire la questione stato nazionale/Europa, la sua lettura del quadro imperialista, per non parlare delle sue scelte personali più immediatamente politiche, che a mio parere non possono essere separate dal suo patrimonio teorico, e che anzi lo integrano nell’analisi e nelle prospettive. Parlerò al singolare accettando la sua polemica contro quanti parlano al plurale, ed esprimerò alcuni pareri squisitamente personali. Non reputo …

Read More »
violenza donne

25 Novembre Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

di Federica Savino Oggi si terranno in tutta Italia iniziative, conferenze e manifestazioni istituzionali e non  per  riportare  all’attenzione dell’opinione pubblica uno dei flagelli di questa società: la violenza contro le donne. Un fenomeno che da sempre tormenta e svilisce ogni epoca. Le cause non sono facilmente identificabili ma è possibile ipotizzare che queste risiedano nella sopraffazione, nell’individualismo sfrenato, nell’oppressione e nello sfruttamento dell’uomo sull’uomo  caratteristiche di questo sistema economico e sociale che ha da  sempre utilizzato la violenza contro le donne, sotto le sue svariate forme e sfumature, come forma di punizione e controllo sociale. Nonostante questa sia una …

Read More »
1027-marx_full_600

Marx e l’undicesima tesi su Feuerbach

di Giordano Nardecchia Uno degli aforismi marxiani più celebri è quello conosciuto come la “undicesima tesi su Feuerbach”. Vale la pena di menzionarlo per intero: «I filosofi hanno finora interpretato il mondo in modi diversi; si tratta ora di trasformarlo.» È opportuno contestualizzare adeguatamente l’opera, e in particolare quest’unica frase, onde evitare le consuete trappole che nasconde ogni singolo estratto del testo marxiano preso da solo – quello delle opere di Marx è un itinerario intellettuale denso di contraddizioni e di continue correzioni apportate dallo stesso autore. Ad ogni citazione dovrebbe sempre corrispondere una corretta analisi filologica. A leggere il singolo aforisma, infatti, …

Read More »
irpinia

Per non dimenticare. Una dolorosa lezione dalla terra d’Irpinia.

di Federica Savino 33 anni fa la terra tremò in Irpinia, un terremoto di magnitudo sismico 6,9 e del decimo grado della scala Mercalli, una forza distruttrice che si è protratta per circa 90 secondi un tempo che è sembrato infinito a chi lo ha vissuto. Questo terremoto provocò quasi tremila vittime e duecentottanta sfollati, rasando al suolo interi paesi, segnando così le vite di tutti gli abitanti, sconvolgendole e delimitandole da un prima e un dopo. Anche noi giovani, che allora non c’eravamo, conosciamo quelle sofferenze attraverso i racconti dei nostri genitori, parenti e amici, conosciamo il coraggio e …

Read More »
polytexneio-athhna-61

40° anniversario della rivolta del Politecnico

da 902.grManifestazioni di massa si sono svolte ad Atene e in molte altre città greche il 17 novembre al fine di onorare il 40 ° anniversario della rivolta degli studenti e dei lavoratori di Atene contro la giunta militare, nel novembre del 1973. Un enorme corteo si è tenuto ad Atene, partito dall’edificio del Politecnico, passato poi attraverso le strade del centro di Atene e conclusosi presso l’ambasciata degli Stati Uniti. I contingenti della KNE e del KKE, che ieri hanno completato 95 anni di incessante lotta per la causa della classe operaia, erano militanti e di massa. Come sottolinea …

Read More »
nicolas-maduro3

La necessità dell’offensiva rivoluzionaria in Venezuela

di Salvatore Vicario Nei giorni scorsi i mezzi di comunicazioni capitalisti hanno riportato con sdegno su TV e giornali, la notizia dell’occupazione da parte dell’esercito venezuelano della catena commerciale DAKA obbligando quest’ultima al ribasso dei loro prezzi, allo stesso che in centinaia di altri negozi del paese. Dopo un Consiglio dei Ministri, a Palazzo Miraflores, tenutosi lunedì 11 Novembre, il Presidente Maduro ha dichiarato che si va “verso un ribasso generale dei prezzi”. In questo senso si va a intensificare l’offensiva economica, in particolare nei prodotti elettrodomestici, alimentari, tessili, hardware, giocattoli e veicoli. Nella radio e televisioni, Maduro ha chiamato …

Read More »
sport_rugby_sedicesimo_uomo_film_espn

Sudafrica, per lo sport del profitto l’apartheid si combatte con le quote.

Mentre in questi giorni la nazionale italiana di Rugby scenderà in campo in vari test-match in preparazione ai Mondiali, (dopo aver perso pochi giorni fa contro i più forti australiani 20 a 50 e vinto invece contro le isole Fiji) volevamo riportare l’attenzione su una notizia risalente a qualche mese fa, riguardante questo bellissimo sport, passata sotto silenzio. Precisamente parliamo del Sudafrica una delle nazioni più importanti, con una lunga storia di lotta e rivendicazioni sociali e politiche, di tutto il continente. Paese che ha vissuto per decenni sotto il duro tallone dell’Apartheid, la politica di segregazione razziale istituita dal …

Read More »