Home / Cultura e sport

Cultura e sport

La truffa del lavoro “autonomo” spiegata nel film di Ken Loach

sorry-we-missed-you

*di Ruggero Caruso “Sorry we missed you” è l’ultimo capolavoro prodotto da Ken Loach che in linea con i suoi lavori precedenti fornisce in maniera brutale agli spettatori uno spaccato di realtà quotidiana della working class inglese. Al centro del racconto, la storia di una famiglia nella Newcastle della fine degli anni 10 del ventunesimo secolo: lui, Ricky, fattorino mal pagato, lei, Abby, badante di anziani e disabili, realizzano in un’Inghilterra in piena recessione che, a causa dei debiti e della loro condizione lavorativa, non riusciranno mai a raggiungere la stabilità, comprare casa e vivere una vita serena insieme ai …

Read More »

L’Ufficiale e la spia. La difesa del giusto come limite all’obbedienza

j-accuse

Recensione del film di Roman Polansky   «Il mio dovere è di parlare, non voglio essere complice. Le mie notti sarebbero abitate dallo spirito dell’uomo innocente che espia laggiù nella più spaventosa delle torture un crimine che non ha commesso […] E l’atto che io compio non è che un mezzo rivoluzionario per accelerare l’esplosione della verità e della giustizia. Ho soltanto una passione, quella della luce, in nome dell’umanità che ha tanto sofferto e che ha diritto alla felicità. La mia protesta infiammata non è che il grido della mia anima» Emile Zolà (J’accuse, quotidiano L’Aurore 13 gennaio 1898) …

Read More »

Parasite, quando intrattenimento e critica sociale convergono

parasite

*di Domenico Ribezzo C’erano una volta il cinema di genere e il cinema d’autore. O meglio, queste due categorie esistono ancora, ma nel frattempo ci siamo persi per strada gli autori che facevano film di genere, quei film con cui ci si divertiva ma non si lasciava a casa la politica, le considerazioni sulla società, i problemi del mondo in cui vivevamo: si pensi non solo ai film di registi come Petri (tutt’altro che “mattoni politici”), ma anche ad autori di commedie come Salce, che con Fantozzi ci ha regalato un ritratto perfetto della distopia capitalista (e che oggi si …

Read More »

The Boys: lo scorcio realista sul mondo dei supereroi

ant

di Andrea Magara Quando ho visto il trailer di The Boys, la nuova serie di Prime Video, ho subito capito che ci sarebbe stato da divertirsi e che avrei dovuto trovare il modo di vederla, era palese sin dal primo momento che mi sarei ritrovato davanti qualcosa di “anomalo” per quanto riguarda il mondo dei supereroi, e così è stato. La serie è uscita il 26 luglio ed è composta di 8 puntate da un’ora circa ciascuna, ma non è fine a se stessa, Amazon ha infatti già programmato di girare una seconda stagione, di cui ancora non conosciamo la …

Read More »

Supercoppa in Arabia Saudita, la Spagna seguirà l’Italia?

finale-supercoppa-spagnola

Il calcio del XXI secolo è diventato una macchina per generare profitto. Dall’aumento esponenziale del costo dei biglietti, alle plusvalenze fittizie per far quadrare i bilanci, passando per il “merchandising” esportato a peso d’oro in altri Paesi. Da anni i top club europei passano la preparazione estiva, in vista della nuova stagione sportiva, all’estero. La creazione di questi tornei (al posto delle vecchie amichevoli) ha permesso alle società di ottenere prezzi smodati per i biglietti. Si passa dai circa 57€ dei posti più convenienti fino ad arrivare ai 217€ per quelli con la vista migliore. Per capire il dislivello economico, …

Read More »

Supercoppa in Arabia Saudita. L’emblema del calcio “moderno”…

arabia-saudita

*di Giuseppe Albanese La decisione della FIGC di far disputare la Supercoppa italiana Tim in Arabia Saudita ha scatenato non poche polemiche. Lo Stato arabo, infatti, è da molti anni al centro di alcune polemiche legate perlopiù alla sua natura fortemente sessista. Le donne non godono di alcun diritto, da quello di non poter possedere un conto in banca a quello, ancor più preoccupante, di non potersi sottoporre ad un intervento se non con il consenso di un familiare, ovviamente, di sesso maschile. Molti media, sorprendentemente, non hanno citato il fatto che quello saudita è un regime sanguinario, le cui …

Read More »

Finale Coppa Libertadores, uno schiaffo ai tifosi

river-coppa-libertadores-2019-750x450

La finale della CONMEBOL Libertadores tra River Plate e Boca Juniors è stata finalmente disputata. Il risultato di 3-1 d.t.s. ha sancito la quarta vittoria del River Plate nella competizione. Leader assoluto è stato Juan Fernando Quintero che al minuto 109 ha, di fatto, consegnato la Coppa ai biancorossi. Dopo un’attesa estenuante per i tifosi delle due franchigie, l’atteso evento ha avuto luogo a Madrid, con centinaia di Paesi collegati ad assistere a quella che molti hanno definito la finale del secolo. La storia delle due squadre di Buenos Aires è conosciuta da tutti e la loro rivalità ha acceso …

Read More »

Novecento, il lascito di Bertolucci ai giovani del nuovo millennio

novecento-1976-bernardo-bertolucci-49

*di Francesco Raveggi Un ragazzo partigiano canta, ucciso da un tedesco in ritirata. Un altro ragazzo entra, armato di fucile, nella villa del padrone terriero; il fucile viene puntato all’altezza della testa del latifondista, mentre il ragazzo – partigiano – dice una frase in tono deciso e perentorio: “Evviva Stalin!”. Il luogo è la campagna emiliana. Il periodo è di quasi mezzo secolo: dal 1901 fino alla Liberazione. Storica colonna sonora di Ennio Morricone ed un cast nazionale ed internazionale che vede – tra i vari – Robert De Niro, Donald Sutherland, Burt Lancaster, Gérard Depardieu e Stefania Sandrelli. Tutto …

Read More »

L’uomo nell’alto castello: il fascismo come distopia

themaninthehighcastle

*di Daniele Bergamini In questi giorni è stata resa disponibile dal servizio di streaming “Amazon Prime” la terza stagione di “The man in the High Castle” : una serie televisiva del celebre regista Ridley Scott , che narra di un mondo dominato dai nazisti e dagli imperialisti giapponesi dopo aver sconfitto gli alleati e l’Unione Sovietica. La serie è tratta dall’omonimo libro di  Philip K Dick che  in Italia è intitolato “La Svastica Sul Sole” ed è un libro che presenta alcune analogie con “1984” di Orwell : il mondo è dominato da stati totalitari fortemente militaristi , ma in …

Read More »

Davvero la Serie A è tornata competitiva?

nike_merlin_pallone_serie_a_2019-660x330

*di Antonio Viteritti Da settimane ormai sentiamo giornalisti sportivi, opinionisti, allenatori, “esperti” sbracciarsi per spararla più grossa e sostenere che la nostra Serie A sia finalmente tornata ad essere competitiva e che presto tornerà ad essere il campionato più bello del mondo. A sostegno di questa tesi vi è l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juve, i contatti di Modric e Vidal all’Inter (poi non concretizzatisi) e la scelta di Higuain, Bonucci e Nainggolan di rimanere nel campionato italiano. Insomma un mercato più spumeggiante rispetto a quello visto negli ultimi anni, che ha ridato entusiasmo ai tifosi ed ha eccitato gli …

Read More »