Home / Internazionale (page 20)

Internazionale

La FMGD solidarizza con i cittadini del Burkina Faso

wfdy festival

Dichiarazione della Federazione Mondiale Gioventù Democratica – traduzione Comm. Internazionale del Fronte della Gioventù Comunista La Gioventù Mondiale segue da vicino ciò che sta accadendo in Burkina Faso. Vogliamo esprimere le nostre felicitazioni ai cittadini e al popolo per la sua valorosa ed implacabile dimostrazione di patriottismo nella lotta per i propri legittimi diritti democratici, per la libertà e il loro futuro. Si tratta di un’ampia dimostrazione del potere delle masse, dimostrandoci che la sovranità e i diritti appartengono ai popoli. Attraverso queste proteste si evidenzia in modo inequivocabile la sfiducia al presidente Blaise Compaoré, ai suoi alleati e al suo governo. Il popolo, la libertà, il progresso …

Read More »

Intervista a Yuri N. Khokhlov, vice-presidente della Repubblica Popolare di Lugansk

10390572_766096040119529_6595402299827304537_n

Yuri N. Khokhlov è membro del Fronte dei Lavoratori del Donbass e vice-presidente della RPL. Capo ingegnere elettronico che ha lavorato nel settore del carbone dal 1981 al 2002 prima come elettricista poi come capo meccanico. In questa intervista rilasciata a krasnoe.tv e realizzata dal Partito Comunista Operaio Russo, il nostro compagno racconta l’attuale situazione della RPL e i problemi esistenti nel Paese nel suo complesso. L’intervista è del 14 Ottobre. La traduzione dal russo è a cura della redazione di Senza Tregua (giornale del Fronte della Gioventù Comunista). [video][testo]   Come valuta la situazione socio-economica della RPL (Repubblica Popolare …

Read More »

Le contraddizioni in seno alla resistenza curda

ypg

* di Daniele Bergamini La battaglia di Kobane ha scatenato nella sinistra italiana un grande moto di solidarietà nei confronti del popolo curdo aggredito dai fondamentalisti dell’ISIS, ma come spesso accade si dimenticano le contraddizioni del movimento curdo, mentre la propaganda imperialista svuota la resistenza curda del suo contenuto di classe. Innanzitutto bisogna avere presente la vasta eterogeneità del movimento curdo, diviso in partiti di qualsiasi estrazione ideologica che variano il loro consenso a seconda delle varie regioni del Kurdistan. La storia moderna del movimento curdo inizia dopo la disgregazione dell’Impero Ottomano: nel 1920 il trattato di Sevres concedeva autonomia …

Read More »

La rivolta in Burkina Faso porta alla caduta della dittatura di Campaoré

BURKINA-POLITICS-PROTEST

* di Salvatore Vicario Mai l’Africa Occidentale aveva visto manifestazioni di tali portate dalla decolonizzazione: centinaia di migliaia di manifestanti si sono riversati nelle strade del centro di Ouagadougou (capitale del Burkina Faso) questo giovedì e venerdì (30 e 31 Ottobre). L’opposizione ha evocato la cifra simbolica del milione di manifestanti nella manifestazione di giovedì nella quale sono state date alle fiamme il parlamento e gli uffici del partito di governo. Cinque persone sono state uccise durante le sommosse del giovedì con l’esercito che ha sparato contro i manifestanti che avevo occupato il parlamento. 27 anni di dittatura degli assassini …

Read More »

Come la Russia ha abbandonato il Donbass

donetsk-flag

La tragedia del Donbass: le promesse a parole da parte delle autorità Russe hanno significato sostanzialmente un tradimento della resistenza in Ucraina Dichiarazione del Partito Comunista Operaio Russo-CPSU – Comitato Centrale – Consiglio Politico Cose terribili avvengono nella regione del Donbass in Ucraina. La natura della conseguenza degli eventi recenti è diventata sempre più chiara. Per un considerevole periodo di tempo, le autorità Russe hanno osservato il massacro disumano e lo sterminio di massa della popolazione civile nella regione del Donbass, come in altre parti del Sud-Est dell’Ucraina, limitandosi ad una retorica aggressiva contro la giunta di Kiev ed esprimendo …

Read More »

Solidarietà con la SKOJ e il compagno Aleksandar Djenic

wfdy simbolo

comunicato della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (WFDY) E’ con la necessaria gravità che la Federazione Mondiale della Gioventù Democratica ha ricevuto la notizia dei recenti diretti attacchi fisici da parte dei neo-fascisti. Tali aggressioni si sono verificate nell’ultimo mese contro i membri del Nuovo Partito Comunista di Jugoslavia (NKPJ) e la Lega della Gioventù Comunista di Jugoslavia (SKOJ), che è una organizzazione membro della FMGD.I più recenti attacchi neo-fascisti sono avvenuti a Belgrado e Novi Sad solo pochi giorni fa, contro diversi attivisti del Nuovo Partito Comunista di Jugoslavia (NKPJ) e la Lega della Gioventù Comunista di Jugoslavia (SKOJ). …

Read More »

Attentato contro la sede nazionale della JCV

1098513_202541679908127_1208302423_n

* Redazione Nella mattinata del 21 Ottobre la sede nazionale della Gioventù Comunista del Venezuela (JCV) ha subito un attentato terrorista con la detonazione di artefatti incendiari che hanno colpito la facciata e gli interni del locale incendiandolo e rendendolo inutilizzabile. Questo nuovo attacco contro le forze popolari venezuelane non è che la continuazione dell’offensiva reazionaria della destra che va avanti da tempo e che ha di recente portato all’assassinio del dirigente del Partito Socialista Unificato del Venezuela (PSUV), Robert Serra. Héctor Rodríguez, Segretario Generale della JCV ha indicato che i locali sono stati attaccati da artefatti incendiari lanciati contemporaneamente …

Read More »

Il genocidio di Iguala: Terrorismo di Stato, corresponsabilità della socialdemocrazia

10285830_641160502616683_929610756533764186_o

* di Pável Blanco Cabrera, Primo Segretario del Partito Comunista del Messico Il 26 e 27 settembre a Iguala, Guerrero, si è prodotta una brutale repressione contro gli studenti della Scuola Normale [magistrale, ndt] di Ayotzinapa, in cui hanno agito congiuntamente poliziotti e sicari, in stretto coordinamento, e nella quale sono coinvolti i governi del municipio di Iguala, quello dello Stato di Guerrero e il governo federale. Nell’attacco iniziale sono state uccise sei persone: normalisti e altri, passeggeri dell’autobus di una squadra sportiva, a quanto pare studenti; quasi una dozzina di feriti, 25 detenuti e 47 scomparsi; è altamente probabile …

Read More »

Dichiarazione della FMGD sull’”accordo internazionale” e la lotta contro l’ISIS

wfdy festival

* Traduzione comm. Inter. FGC   Con il pretesto di lottare contro l’ISIS con l’”accordo internazionale” si stanno negli ultimi due giorni bombardando territori in Siria. Senza dubbio, molti interrogativi si pongono sulla natura e il ruolo di questi Stati, guidati dagli Stati Uniti, nella lotta contro questi gruppi fascisti nella forma islamica; così come sull’attendibilità degli Stati Uniti di guidare un fronte contro il terrorismo. La presenza di questi Stati – precisamente gli Stati Uniti, la Francia, la Turchia e il Golfo Arabo –nell’appoggio dei fondamentalisti e gruppi fascisti in Siria, con armi e denaro e con la facilitazione …

Read More »

L’ISIS “pedina” degli imperialisti nel Medio-Oriente

img1024-700_dettaglio2_Iraq-guerriglieri-Isis-Afp

* Redazione “Per riconquistare i territori occupati dall’Isis in Siria servirà una forza di ribelli siriani da 12.000 a 15.000 uomini”, così si è espresso il capo di stato maggiore interforze USA, Martin Dempsey, durante una recente conferenza stampa al Pentagono. Washington per la prima volta fornisce il numero di uomini necessari per “combattere” il cosiddetto Stato Islamico in Siria e già la scorsa settimana il Congresso statunitense ha approvato un piano del presidente Obama per formare ed equipaggiare 5.000 truppe definite “moderate”. Gli Usa gettano quindi le basi per i prossimi passi dell’escalation dell’intervento imperialista in Medio Oriente, in …

Read More »