Home / Internazionale (page 20)

Internazionale

Una pulizia etnica: la Nakba

nakba

* di Emanuele Vecchi Al-Nakbah in arabo significa «catastrofe» e potrebbe essere utilizzata per indicare quei fenomeni naturali, come i terremoti o gli uragani, che trascendono la volontà del uomo. Invece con questa espressione si commemora un giorno, da troppi dimenticato, volutamente o per costrizione, in cui l’uomo si è reso protagonista di una delle pagine più nere della sua storia. Stiamo parlando del 15 maggio 1948, data in cui un popolo, quello palestinese, è stato vittima di una vera e propria pulizia etnica: perché di questo si è trattato: 750.000 mila persone cacciate dal loro Paese, senza che nessuno …

Read More »

Significativo aumento dei comunisti greci alle elezioni studentesche 2014

po-kne

* Traduzione a cura della Redazione di Senza Tregua   Il 7 Maggio, 11 giorni prima delle elezioni locali e 18 giorni prima delle elezioni europee, si sono svolte le elezioni per i comitati delle associazioni studentesche. In queste elezioni le liste di PANSPOUDASTIKÍ KS (PKS), sostenute dalla Gioventù Comunista di Grecia (KNE) hanno ottenuto un significativo aumento. Il PKS ha aumentato i suoi voti negli istituti tecnologici raggiungendo il 22,4 % (+3,9 %) e rispettivamente nelle università ottenendo il 19,2% (+2,8 %). Anche se quest’anno l’affluenza è stata inferiore rispetto allo scorso anno il PKS è stata l’unica forza …

Read More »

La liberazione di Saigon: 30 aprile 1975 – 30 aprile 2014

saigon3047

* di Edoardo Genovese Il 10 maggio del 1969, circa quattro mesi prima della sua dipartita, il Presidente Ho Chi Minh lasciò scritto, nel suo testamento, il suo ultimo desiderio, ovvero che «tutto il partito, tutto il popolo, strettamente uniti, si battano per la creazione di un Vietnam pacifico, unito, indipendente, democratico e prospero, diano un degno contributo alla causa della rivoluzione mondiale». Il Vietnam veniva da un difficile percorso di indipendenza e unificazione: dopo la dichiarazione d’Indipendenza, del 1946, il Vietnam fu invaso dai francesi dopo che questi, quando il governo cadde nel 1940 sotto i colpi dell’esercito nazista, …

Read More »

Il caso Crimea e i separatismi: la questione nazionale nel terzo millennio

2179c9cdf9ce7f705490fbf7e2aa86be

* di Daniele Bergamini La situazione creatasi in Ucraina dopo il golpe orchestrato dalle destre nazionaliste e sciovinistiche, legate a doppio filo con i circoli  imperialisti di Washington e Bruxelles, ha di fatto gettato l’Ucraina in un caos simile a quello jugoslavo: il nuovo esecutivo ha chiesto un prestito di 15 miliardi di euro per avviare le riforme chieste dal Fondo Monetario Internazionale, è stato abolito il russo come lingua ufficiale (parlato dal 40, 45% della popolazione) ed è stata avviata una penetrazione di capitali esteri in funzione anti russa, facendo dell’ucraina un nuovo paese subalterno nella catena finanziaria occidentale. …

Read More »

Dichiarazione del WFDY sui 65 anni della Nato: «65 anni contro la pace e i popoli»

wfdy simbolo

65 anni fa, il 4 aprile del 1949, la NATO Organizzazione del Trattato Nord Atlantico ha iniziato il suo corso omicida nella storia; una storia piena di guerre, dittature, assassini, invasioni e occupazioni. La NATO è più grande strumento militare dell’imperialismo degli ultimi 65 anni in modo diretto ed indiretto con i più grandi crimini contro i popoli che hanno avuto luogo tutti questi anni . L’anniversario della sua creazione è un ulteriore ricordo dell’importanza della lotta per la pace e la necessità di sciogliere la NATO e le altre organizzazioni imperialiste. La NATO è stata creata come strumento militare, …

Read More »

Si sviluppa la resistenza popolare contro il golpe fascista in Ucraina

603-0-20110406_154612_605DE4D2

* di Salvatore Vicario Tra il 6 e 9 Aprile si sono sviluppati in Ucraina una serie di importanti eventi che rischiano di portare il paese sull’orlo della guerra civile. La resistenza della classe lavoratrice ucraina e prevalentemente di lingua russa della regione sud-orientale contro il regime golpista di estrema destra di Kiev sta aumentando di giorno in giorno verso una crisi di dualismo di potere in molte città. A Donetsk, Kharkov, Nikolayev e Lugansk, migliaia di manifestanti anti-fascisti radicati nelle comunità locali hanno occupato edifici amministrativi pubblici, questure e banche, e hanno dichiarato l’indipendenza dal governo salito al potere …

Read More »

Preparano una Maidan in Bielorussia?

4CB58FF0-52E9-4824-832B-AB7E04A8E628_w974_n_s

di Salvatore Vicario Lo scorso 25 Marzo, si è svolta a Minsk una marcia con concentrazione delle organizzazioni di destra e nazionaliste, con i ritratti di Stepan Bandera, Roman Shujévich e altri collaboratori fascisti, che compongono la cosiddetta opposizione “democratica” bielorussa nella denominata “Giornata della Libertà”. La manifestazione è stata caratterizzata da striscioni e manifesti richiamanti la Maidan di Kiev: “Slava Ukrainie, gueroyam Slava” (Gloria all’Ucraina, Gloria agli eroi!), portando nel suolo bielorusso la “linea occidentale” per una sollevazione mirante a stabilire in Bielorussia una “democrazia occidentale” sotto l’orbita di Washington e Bruxelles. La manifestazione dell’”opposizione democratica” bielorussa, è stata …

Read More »

“Faccio e ho fatto ciò che milioni di cubani avrebbero fatto”

los-cinco-g

*traduzione a cura di Lorenzo Di Reda Il combattente antiterrorista ed eroe della Repubblica Cubana Fernando González Llort è giunto in patria a mezzogiorno di oggi, dopo aver concluso interamente la lunga e ingiusta condanna alla quale è stato sottoposto negli Stati Uniti.  Fernando si incontra ora con i propri familiari, accompagnati dal Generale dell’Esercito Raul Castro Ruz, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, insieme con altri dirigenti della Rivoluzione. Egli è sucito ieri dall’istituto correzionale federale di Safford, in Arizona, ed è stato messo a disposizione …

Read More »

Libano e Palestina: missioni di pace?

unifil

Di Emanuele Vecchi L’acronimo Unifil (United Nations Interim Force in Lebanon, ovvero Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite.) fu creato con le risoluzioni 425 e 426 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite nel 1978. Lo scopo di quest’organo, come scritto dal sito ufficiale, è quello di: Confermare il ritiro israeliano dal Libano meridionale; Ristabilire la pace e la sicurezza internazionale; Assistere il governo libanese nel ripristinare la sua effettiva autorità nella zona. Il primo intervento avvenne durante la guerra del Libano del 1982 a seguito dell’invasione di Israele nel sud del paese con l’obiettivo respingere i militanti …

Read More »

Posizione del WFDY sugli avvenimenti in Ucraina.

1654397_10153859239670375_51780134_n

 * traduzione a cura della commissione internazionale FGC Dai mesi passati il movimento antimperialista internazionale sta assistendo da vicino agli sviluppi pericolosi che stanno avendo luogo in Ucraina e alla lotta di potere tra l’imperialismo che sta trascinando il popolo ucraino in situazioni pericolose. Negli ultimi giorni la situazione è peggiorata ulteriormente, divenendo apertamente una crisi internazionale. Gli avvenimenti che iniziano con le cosiddette manifestazioni di Maidan contro il governo Yanukovych hanno mostrato chiaramente gli elementi di interventi internazionale per il controllo del paese. L’unione Europea, la Nato, e gli Stati Uniti hanno sostenuto apertamente le manifestazioni contro il governo …

Read More »