Home / Internazionale / Il Partito Comunista d’Irlanda sulla morte della Thatcher.

Il Partito Comunista d’Irlanda sulla morte della Thatcher.

thatcher

La morte di Margaret Thatcher non è considerata una perdita dalla maggior parte dell’umanità. Margaret Thatcher ha lasciato pesanti strascichi non solo per il popolo della vicina isola ma anche per il popolo Irlandese e tutti I popoli sofferenti e oppressi del mondo.La Thatcher ha incarnato l’arroganza della lunga tradizione imperialista della classe dominante Britannica. Le sue politiche riguardo gli scioperi della fame dei prigionieri del blocco H mostrarono il suo disprezzo e odio per tutti coloro che si opposero agli interessi imperialisti britannici. Sotto la sua guida, l’esercito britannico guadagnò maggior libertà di sviluppare e perpetrare la sua sporca guerra nell’Irlanda del Nord, nel momento in cui gli omicidi selettivi e l’impiego di paramilitari lealisti divenne sempre più centrale nella macchina da guerra britannica.

La Thatcher fu un nome nella lunga lista di governanti britannici che nutrirono un odio profondo verso la classe lavoratrice, proprio come il suo eroe, Winston Churchill, altro personaggio al quale va la medaglia d’onore per l’odio verso l’Irlanda, verso la lotta del popolo irlandese per l’indipendenza e verso la classe lavoratrice britannica. La Thatcher consider la classe lavoratrice come mera carne da cannone per le guerre imperialiste, che fossero in Irlanda o nelle isole Malvinas, o più semplicemente come pedine strategiche per le sue crociate anti-comuniste. Come avvenne con la “solidarietà” in Polonia.

Il suo nome è diventato sinonimo di aggressione, egoismo e rampante individualismo. Ha lasciato un’eredità composta da vite distrutte, comunità dilaniate, militarismo e sciovinismo selvaggi. Ha distrutto ciò che era rimasto dell’industria manifatturiera Britannica, innalzando l’adorazione per il mercato ancor più che nei precedenti livelli già raggiunti.

Le sue politiche si sono susseguite e sono state imitate da tutti i successivi governi britannici, conservatori e laburisti, come nel caso di Tony Blair, diventato il suo più entusiasta ed effettivo discepolo.

Nessuna lacrima verrà versata tra i familiari dei prigionieri in sciopero della fame assassinati dall’esercito britannico e dai paramilitari lealisti, nessuna lacrima tra i villaggi minerari del Galles e molte altre comunità minerarie sparse per la Gran Bretagna. La Thatcher non ebbe orecchie per i pianti di sofferenza provenienti dalle famiglie dei minatori di carbone morti, incatenati e calpestati esattamente come i diritti stessi dell’intera classe lavoratrice.

Margaret Thatcher fu un prodotto della condizione materialistica in cui questo capitalismo monopolista è venuto a crearsi. Ha rappresentato gli interessi più aggressivi del capitalismo monopolista e fu perfetta espressione delle forze politiche che avevano sconfitto gli esponenti del compromesso economico e sociale del dopoguerra. In questa situazione, venne alla luce l’infima e duplice natura del laburismo britannico.

Sfortunatamente, come la storia insegna, la reale natura di questo sistema economico fa emergere ed esige individui arroganti e spietati come lei.

(Traduzione a cura di senzatregua.it – foto da www.linkiesta.it)

Commenti Facebook

About Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

Check Also

Catania, l’università esclude gli studenti con un basso voto di maturità

di Ruggero Caruso A causa dell’emergenza sanitaria, l’Università degli Studi di Catania ha abolito i …