Home / Lavoro (page 4)

Lavoro

Controlli a distanza per scopi disciplinari. La tecnologia e il governo Renzi al servizio del capitale.

43778705-original-950x633

Le riforme del lavoro del governo Renzi non hanno ancora finito di proiettare la loro ombra distruttrice sui diritti dei lavoratori. Grazie alle deleghe in bianco – generosamente concesse dal Parlamento, con altrettanto generoso silenzio dei sindacati confederali e sciopero generale della CGIL a babbo morto, soltanto il giorno dopo l’approvazione definitiva della legge delega –  il governo si appresta a varare gli ultimi decreti attuativi del complesso della riforma del mondo del lavoro. Nel disegno che sarà presentato oggi dal Ministro Poletti, si introduce una norma che permette alle aziende di utilizzare a fini disciplinari le immagini delle telecamere …

Read More »

I Portuali di Gioia Tauro incrociano le braccia! Sciopero di 24 ore

11898858_967099410021058_1872737449793846468_n

* di Fronte della Gioventù Comunista Calabria Sabato 22 agosto il Sindacato Unitario dei Lavoratori (SUL), sindacato autonomo e maggioritario all’interno dello scalo calabrese, ha indetto 24 ore di blocco delle attività produttive per lottare contro lo stato di perenne crisi in cui versa il porto di Gioia Tauro e la conseguenziale perdita di posti di lavoro, proprio in una regione dove la disoccupazione raggiunge livelli paragonabili alla Grecia. Lo scalo gioiese, nonostante le sue immense potenzialità logistiche determinate dall’ imponenza dell’infrastruttura e dalla posizione geografica al centro del Mediterraneo, sta progressivamente perdendo posizioni nella competizione globale. A dimostrarlo sono …

Read More »

Soglie, rappresentanza e lotta di classe.

operai-sulcis

Bisogna chiudere il ciclo delle lotte dei lavoratori nel nostro paese, chiudere l’anomalia italiana che aveva visto nel secolo scorso un ruolo preponderante dei lavoratori nella vita nazionale. Colpire quando i lavoratori sono più deboli. Questo sembra essere l’imperativo del governo Renzi, che conferma ancora una volta l’assunto di un vecchio capitalista come Gianni Agnelli, secondo il quale: «le migliori riforme di destra, possono farle solo i governi di sinistra». Così questo autunno sembra condizionato dalla proposta del ministro Damiano di dare una stretta sul diritto di sciopero e sulla rappresentanza sindacale. Per capire cosa sta accadendo davvero in Italia …

Read More »

Aumenta il tempo indeterminato, ma con il Jobs Act è diventato precario.

l43-renzi-squinzi-141113194443_medium

Nei giorni precedenti sono state diffuse le stime del ministero del lavoro sui dati occupazionali del mese di aprile. Secondo le stime del ministero nel mese scorso il numero dei contratti di lavoro sarebbe aumentato di 210 mila unità. Un dato pressoché analogo a quello dell’aprile 2014, ma con la differenza – ritenuta sostanziale dal governo –  dell’incremento di 48.000 posti di lavoro a tempo indeterminato. Un aumento complessivo di 125.000 contratti a tempo indeterminato nei primi mesi del 2015, con la parallela diminuzione dei contratti di apprendistato e delle varie forme di collaborazione, mentre restano stabili i contratti a …

Read More »

A Genova la lotta operaia continua

normal_DSC00393

* di Edoardo Genovese e Andrea Merialdo Luglio caldo per Genova, protagonista di forti mobilitazioni operaie in difesa del posto di lavoro. L’ondata di scioperi è iniziata il 3 luglio con i lavoratori dell’ILVA di Cornigliano in piazza contro il taglio dei premi di produzione, scelta giustificata dall’azienda con la necessità di fondi per l’acquisto di ricambi per lo stabilimento di Taranto. Due giornate di manifestazioni in centro città, dove non sono mancati scontri tra operai e forze dell’ordine, per rimarcare – come ha detto Armando Palombo, della Fiom – che la mancata “quattordicesima” «significa mille euro in meno per …

Read More »

La crisi della piccola impresa

piccola impresa

di Tiziano Censi E’ cominciato il 2014 e come ogni anno economisti e governi si destreggiano in acrobatiche quanto fantasmagoriche previsioni di ripresa economica per l’anno che verrà. Sarà dunque il 2014, secondo il Fondo monetario internazionale, l’anno della ripresa, come avrebbe dovuto esserlo il 2013 (che al contrario ha visto un calo del PIL del -1,8%), come avrebbe dovuto esserlo il 2012 (-2,5%). A smentire queste opportunistiche fantasie c’è la realtà che vede in Italia la crisi farsi sempre più acuta. Basta esaminare alcuni dati per capire quanto queste previsioni di ripresa siano nient’altro che bolle di sapone utili …

Read More »

Electrolux e Almaviva: offensiva padronale e debolezze dei lavoratori

electrolux_640

di Salvatore Vicario Anche se già scomparsa dalle prime pagine dei giornali e dalle notizie dei TG, e dal commentario politico, la vertenza Electrolux è viva in tutta la sua drammaticità per i lavoratori degli stabilimenti di Forlì, Solaro, Susegana e Porcia, ma non solo; il piano della multinazionale svedese è parte della nuova offensiva dei monopoli industriali nel nostro paese che si dirige direttamente ai salari della classe operaia e del popolo lavoratore. Nel dettaglio la proposta del colosso degli elettrodomestici agli operai e operaie è stata: –       Taglio del salario di circa il 50% –       Riduzione ore lavorate …

Read More »