Home / Tag Archives: francia

Tag Archives: francia

elezioni francia

Le elezioni in Francia e il FN: quale prospettiva per le classi popolari?

*di Enrico Bilardo Il prossimo 23 aprile si svolgerà in Francia il primo turno delle elezioni presidenziali. Un’analisi di questa tornata elettorale può offrire spunti interessanti, sia per analizzare le dinamiche politiche che si stanno sviluppando in seno all’Europa, sia per far emergere criticità a sinistra che non possono essere sottovalutate, se non si vuole lasciare vita facile all’ondata reazionaria che rischia di attraversare l’Europa. Il turno elettorale, almeno nella sua prima fase, sembra avere un esito scontato: i principali favoriti per l’accesso al ballottaggio sono Marine Le Pen, del Front National, e Emmanuel Macron, giovane rampante del neo-partito centrista …

Read More »
4931321_3_806e_striking-employees-of-the-french-state-owned_f7c2214a73425e4ce505b1d747bbd62f

La Francia operaia e popolare sul piede di guerra contro la loi Travail

E’ approdato in Senato, il 14 giugno scorso, il testo della Loi Travail proseguendo l’iter parlamentare dopo il passaggio all’Assemblea Nazionale passato con un atto di forza del governo Hollande-Valls attraverso l’articolo 49.3 senza il voto dei deputati. Grandi manifestazioni si sono realizzate in diverse città del Paese, in particolare nella sua capitale Parigi, nel quadro del nuovo sciopero generale che ha raccolto l’energia accumulata dalla classe lavoratrice e la sua gioventù in 4 mesi di mobilitazione costante, con 9 manifestazioni, occupazioni, assemblee, blocchi, insubordinazioni, scioperi selvaggi, di settore e generali. Secondo diversi sondaggi la maggioranza dei francesi si dichiara …

Read More »
38525008 - 27_05_2016 - FRANCE-ECONOMY-LABOUR-REFORM-STRIKE-PETROL

Autoassolversi dando la colpa all’operaio

*di Giuseppe Raiola -SGB Sindacato Generale di Base In questi giorni è circolata su Facebook (come potete vedere in fondo all’articolo,ndr), tra vari post sulle lotte in Francia, un selfie di Renzi, di qualche anno fa, con alcuni operai FCA (ex FIAT) ed è subito stato usato per rilanciare il solito refrain secondo cui in Francia si fanno le lotte solo perché la classe operaia è più avanzata, combattiva, mentre gli italiani sono diventati tutti “cadaveri” o comunque persone incapaci di reagire a tutto quello che fa il Governo. Come se 10 persone fossero rappresentative di un’intera classe sociale. Secondo …

Read More »
9-marzo-6

FMGD: “Solidarietà con i giovani francesi”

Da settimane, la gioventù francese si sta mobilitando contro una cattiva legge, una legge che costituirebbe un vero e proprio passo indietro nelle condizioni di lavoro del popolo francese. L’approccio e le politiche governative stanno attaccando i lavoratori e di conseguenza demolendo i loro diritti dal 2012. La “Legge El-Khomri” contro la quale i giovani della Francia sono attualmente in lotta, è in realtà una prosecuzione delle precedenti. Comprende l’aumento delle ore di lavoro, licenziamenti facili e salari più bassi, colpisce duramente le condizioni di lavoro sicuro. Dall’inizio di marzo decine di migliaia di giovani, studenti, giovani lavoratori e disoccupati …

Read More »
9-marzo-5

Francia, «una lotta che sarà storica»

Grandi mobilitazioni dei lavoratori e degli studenti si stanno sviluppando in Francia contro la riforma del lavoro del governo Hollande che comprende misure molto simili a quelle contenute nel Jobs Act del governo Renzi in Italia. Di seguito pubblichiamo un comunicato dei compagni francesi de La Reléve, sezione giovani del Partito Rivoluzionario – Comunisti. Traduzione a cura della comm. Internazionale del FGC Ritiro incondizionato di questa legge della vergogna: tutti nell’Azione! Valls-Khomry-Macron, tenetevi i vostri sporchi compromessi! La manifestazione del 9 marzo 2016 è stata un successo: è un inizio più forte della prima mobilitazione contro il CPE (contratto di …

Read More »
pg-8-oil-wars-2-getty

Libia, un conflitto inter-imperialistico per la spartizione del bottino

*di Salvatore Vicario La guerra in Libia sembra avvicinarsi sempre di più ad esser una realtà. Informazione e propaganda si intrecciano fino a confondersi con un susseguirsi di notizie giornalistiche e dichiarazioni dei vari governi e apparati industriali e militari coinvolti, spesso contraddittorie e divergente tra di esse. Questo ci indica come l’ennesima avventura militare imperialista in Libia sia all’ordine del giorno e in preparazione da tempo ma allo stesso tempo come gli interessi imperialistici delle nazioni coinvolte non siano sempre coincidenti, anzi tutt’altro. Bisogna aver sempre presente che i media nazionali e internazionali sono uno strumento al servizio di …

Read More »
combo_social_parigi_attentati

Bandiere, social network e costruzione passiva del consenso.

Alessandro Mustillo* Chi oggi espone la bandiera francese (ma varrebbe lo stesso se fosse statunitense, italiana, tedesca…) nell’intento un po’ ingenuo e semplicistico di voler dare la propria solidarietà alle persone uccise e ferite negli attentati si presta in realtà ad un’operazione molto più complessa. Non c’è nessuna dietrologia, né l’idea che esista una «Spectre» a controllare e determinare tutto ciò. Semplicemente la consapevolezza che alcuni fenomeni che oggi nell’era digitale si affermano a livello di massa sfuggono al controllo individuale, si impongono come forza che va al di sopra di quelle stesse persone che al contrario pensano di compiere …

Read More »
ihJK8QQksgkErxPA0Tbzmjl72eJkfbmt4t8yenImKBXEejxNn4ZJNZ2ss5Ku7Cxt

Estrema destra e responsabilità della sinistra (PART 2)

Abbiamo cominciato esattamente una settimana fa ad inquadrare a un livello assai ampio e generale le responsabilità della “sinistra” molto largamente intesa nell’avanzata dell’estrema destra praticamente ovunque in Europa, per poi introdurre la situazione francese, dove la recenti elezioni amministrative hanno visto l’avanzata (e in certi casi l’affermazione) dell’estrema destra del Front National restaurato a immagine e somiglianza di Marine Le Pen. La stampa borghese si è concentrata in particolare sul caso del distretto di Villeneuve, ritenuto fino all’altro ieri di forte tradizione socialdemocratica, dove il candidato del FN, Laurent Lopez, dopo aver sbaragliato il PS al primo turno, ha …

Read More »