Home / Tag Archives: guerra (page 3)

Tag Archives: guerra

250px-MUOS_construction

MUOS: la guerra è servita.

di Massimo Zucchetti,  pubblicato su “Il Manifesto” del 24/01/2014* Que­sta mat­tina, poco dopo mez­zo­giorno, è stata innal­zata la prima para­bola del MUOS, il sistema bel­lico sta­tu­ni­tense che ser­virà per la guerra totale auto­ma­tiz­zata mediante droni ed elet­tro­nica, per­met­tendo agli USA di col­pire e por­tare morte e distru­zione a loro pia­ci­mento senza nep­pure più rischiare qual­che pro­pria vita umana. Quelle altrui — ovvia­mente — non contano. Pro­ce­dono a pieno ritmo i lavori per la costru­zione del mega impianto di antenne satel­li­tari all’interno della base Usa di Niscemi: ieri mat­tina c’è stato l’arrivo della grande gru, che oggi è ser­vita per sol­le­vare la prima para­bola. Nei pros­simi giorni le …

Read More »
129219254_3ddcafd136

I videogiochi: nuova frontiera della propaganda anticomunista.

da tintaroja.es (traduzione a cura della redazione di Senza Tregua) Siamo cresciuti con un cinema totalmente dominato da Hollywood, utilizzato come propaganda per le nuove generazioni. Non ci sorprendono i film americani che banalizzano e normalizzano l’intervento e la violenza imperialista al servizio del grande capitale. Tuttavia, stiamo assistendo a un aumento della propaganda ideologica nei videogiochi, sempre più anticomunisti e filo imperialisti. Possiamo iniziare con la saga di Tropico che fa una caricatura (presumibilmente umoristica) di Cuba, nella quale un onnipotente “Presidente” manipola a suo piacimento la corrotta e militarizzata isola. Il giocatore deve soddisfare costantemente i desideri della …

Read More »
NoMuosRagazzeNo

La gioventù e la lotta contro il MUOS

*FGC Sicilia La crisi del capitalismo avanza e si approfondisce nella sua agonia storica, destinando alla gioventù proletaria e popolare un futuro di sfruttamento, precarietà, povertà, diritti negati (dalla casa, alla salute, allo studio) e guerre. La gioventù siciliana paga ancora di più questo destino, con un elevatissimo tasso di disoccupazione, precariato e lavoro in nero, in un territorio legato ormai ad un secolare sottosviluppo e destinato ad essere una piattaforma per le guerre d’aggressione e la realizzazione dei piani imperialisti da parte degli USA e della NATO. In una fase di crisi strutturale del capitalismo monopolistico e di intensificazione …

Read More »
999464_573755649353570_1789491594_n

Lettere dei soldati greci: “Non saremo carne da macello per i monopoli”

Con tre lettere i soldati greci in servizio esprimono la loro ferma opposizione e condanna della guerra contro la Siria e della partecipazione della Grecia in essa. Essi affermano che “i soldati greci non diventeranno carne da macello dei monopoli che scatenano le loro guerre per incrementare i loro profitti”. In particolare i soldati in servizio di leva nel campo “Vertsonis” in Lemnos, evidenziano che “abbiamo deciso di inviare questa lettera per esprimere la nostra opposizione ai preparativi di guerra degli USA, dell’Unione Europea e della NATO contro il popolo siriano. I giovani militari della Grecia non hanno alcun interesse …

Read More »
wfdy simbolo

Risoluzione del WFDY contro l’aggressione alla Siria.

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica condanna con forza le manovre imperialiste, politiche e militari, in preparazione di un intervento militare diretto contro lo stato sovrano della Siria. Il WFDY riafferma la sua posizione di contrarietà ad ogni atto militare o di altra natura contro il popolo siriano. Con grande preoccupazione abbiamo assistito, nelle ultime settimane, ad una mobilitazione degli USA e dei suoi alleati della NATO, del’UE, della Gran Bretagna, della Turchia e dei paesi del golfo ecc, finalizzata ad un intervento militare diretto in Siria, usando il pretesto di prove ben costruite sull’uso delle armi chimiche. La storia …

Read More »
chàvez assad

L’America Latina si schiera con la Siria, contro l’imperialismo.

E’ un coro unanime quello che proviene dall’America Latina, dove in tutti i paesi che in questi anni hanno conosciuto la vittoria di coalizioni popolari e progressiste, si leva lo sdegno e la preoccupazione per i preparativi dell’attacco alla Siria e le eventuali ripercussioni sugli equilibri mondiali. La riflessione più profonda su questo aspetto è venuta pochi giorni fa da Fidèl Castro, il quale ha messo in guardia dalle conseguenze che l’attacco alla Siria potrebbe avere considerato il fatto che il paese «si trova nel cuore di più di un miliardo di musulmani, il cui spirito di lotta è proverbiale». …

Read More »
Mideast Egypt

I comunisti egiziani e gli eventi in corso in Egitto

* di Savatore Vicario (Commissione Internazionale FGC) Per comprendere gli eventi in corso in Egitto, la prima cosa da fare è inquadrare questo paese nel quadro internazionale. L’Egitto si trova nel cuore del cosiddetto “Grande Medio Oriente”, l’area geopolitica che coinvolge parte del nord Africa e l’intero Medio Oriente, sino ai confini con Russia e Cina; l’Egitto è il ponte naturale tra nord Africa e Medio Oriente, controlla il canale di Suez ed è il grande vicino di Israele, Libano e Palestina. Così come in Libia e in Siria, anche l’Egitto si trova al centro delle contraddizioni e feroci rivalità …

Read More »