Home / Tag Archives: imperialismo (page 5)

Tag Archives: imperialismo

tiananmen-china

Da Piazza Tienanmen a Piazza Maidan: natura di classe delle “Rivoluzioni colorate”

* di Daniele Bergamini “Quelli di Tienanmen erano veramente dei ragazzi poveretti, sedotti da mitologie occidentali, un poco come quelli che esultarono quando cadde il muro; erano dei ragazzi che volevano la Coca-Cola.”Edoardo Sanguineti Il commento di Sanguineti sui fatti di Piazza Tienanmen riassume in una semplice frase il concetto di “rivoluzione colorata” che nelle sinistre occidentali, incapaci di comprenderne la natura di classe di questi avvenimenti, ha causato parecchia confusione. 1989: imperialismo e responsabilità revisioniste La cosiddetta rivolta di Piazza Tienanmen è da inquadrare nel fenomeno delle cosiddette rivoluzioni colorate e nei cambiamenti controrivoluzionari avvenuti nell’est Europa nel 1989, …

Read More »
132633919

UNA PANORAMICA SULLA MACEDONIA

* di Edoardo Genovese Quando si parla dei Balcani si ha difficoltà a raccontare di momenti di calma, pace e tranquillità. Ultimamente, quando si parla della Repubblica di Macedonia, si fa fatica a trovare un periodo più o meno lungo dove il Paese non viene attraversato da qualche sporadico conflitto interetnico o qualche scandalo politico. Se già la situazione era complicata da un punto di vista economico, essendo il Paese che più ha subito i colpi della secessione jugoslava, con un PIL pro capite pari a 4870$[1], sul piano politico e sociale le prospettive non sono sicuramente rosee. La crisi …

Read More »
free-vector-pirelli-0_065009_pirelli-0

Pirelli: un esempio concreto di capitale internazionale e monopolistico

* di Salvatore Vicario Nel mese di Marzo si è concretizzata una importante operazione finanziaria che ha riguardato uno dei marchi più blasonati della grande industria italiana: Pirelli. La multinazionale “italiana” fondata nel 1872 a Milano, è il quinto operatore nel settore dei pneumatici in termini di fatturato con una presenza industriale in 13 paesi del mondo con 19 stabilimenti e una presenza commerciale in oltre 160 paesi. E’ il primo tra i gruppi medi, specializzata in pneumatici di fascia alta per auto e veicoli industriali, presente fin dal 1907 nelle competizione sportive dove attualmente è fornitore esclusivo del campionato …

Read More »
la-coalition-de-tempete-decisive-02_2602409

Yemen: guerra etnica religiosa o escalation imperialista?

* di Salvatore Vicario La guerra in Yemen scatenata dopo la decisione del Consiglio di Cooperazione del Golfo, sotto la direzione del reazionario regime monarchico dell’Arabia Saudita, di iniziare i bombardamenti in territorio yemenita, continua dallo scorso 26 Marzo causando ad oggi, secondo alcune stime, circa 500 vittime e oltre 20.000 sfollati. I media hanno presentato il conflitto in corso con la classica interpretazione dei fatti basata su considerazioni religiose ed etniche: da un lato i ribelli sciiti Houthi e dall’altro il governo sunnita. I primi sostenuti dal potere sciita iraniano e i secondi dal potere saudita sunnita. Questa interpretazione …

Read More »
fincantieri

Fincantieri: un esempio concreto di capitalismo monopolistico

 * di Graziano Gullotta Poche settimane fa alcuni quotidiani riportavano l’ennesimo atto di discriminazione, di un futuro distopico sempre meno lontano, di lotta di classe fatta dal padrone, diremmo noi: il coordinatore nazionale della Fiom Cgil per il gruppo Fincantieri, Bruno Papignani, riferisce come la dirigenza dell’azienda abbia “espresso la volontà di mettere nelle scarpe e negli elmetti dei lavoratori un microchip utile a localizzarne la posizione”, attribuendone una motivazione di sicurezza sul lavoro.  Di fatti di una tale portata conflittuale nel mondo del lavoro e nello specifico in Fincantieri ne sono presenti molti altri, anche più spiacevoli e crudeli: …

Read More »
Dalai_Lama_US_Congress_Was1096574_m

Independentismo Tibetano e imperialismo americano

* di Pierpaolo Mosaico Qualche tempo fa varie testate giornalistiche riportavano la notizia di due giorni di protesta a Roma, da parte di buddisti di fede Shugden, contro il Dalai Lama. Tenzin Gyatso (il Dalai Lama) si era recato nella Capitale come ospite del Summit Mondiale dei premi Nobel per la pace ed è stato accolto da slogan anti-Lama e cartelli con su scritto “False Dalai Lama”, “Dalai Lama stop lyng”. Questa protesta non è stata un caso isolato. Infatti se ne erano ripetute negli Stati Uniti, in Canada, in Olanda, in Germania e in Norvegia. Ad organizzare le contestazioni …

Read More »
north_korea_reunification

L’unico vero ostacolo alla riunificazione della Corea: l’Imperialismo

* di Lorenzo Scala Nel corso della mattinata del 5 marzo le testate internazionali hanno riportato la notizia del ferimento dell’Ambasciatore degli Stati Uniti a Seoul, Mark Lippert, per opera di un “nazionalista” sudcoreano, Kim Ki Jong. Questo avvenimento ha dato l’occasione di puntare nuovamente i riflettori giornalistici, occidentali e non, sulla Penisola di Corea, peccando come al solito di superficialità e ignoranza circa il delicato tema in questione. Nella maggior parte dei casi si è espresso stupore per la violenza dell’aggressione, e ci si è subito affrettati a definire Kim Ki Jong un “sostenitore del regime del Nord” il …

Read More »
terni_scontri_roma_corteo_ast_04

“Nemici interni” e “nemici del popolo”

* di Salvatore Vicario Sappiamo bene come ogni ricorrenza nella società borghese è una celebrazione dell’ordine esistente e degli interessi della classe dominante, e figuriamoci se a questo può sfuggire il 4 Novembre, giorno dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. A pochi giorni dalla vile aggressione poliziesca agli operai dell’AST di Terni e il conseguente moto di solidarietà di classe che si è sviluppato nel paese (pur ancora non radicalizzato e organizzato), le parole pronunciate ieri dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sono un manifesto dei timori della classe dominante con un forte richiamo alle forze dell’ordine e alle FF.AA. …

Read More »
ypg

Le contraddizioni in seno alla resistenza curda

* di Daniele Bergamini La battaglia di Kobane ha scatenato nella sinistra italiana un grande moto di solidarietà nei confronti del popolo curdo aggredito dai fondamentalisti dell’ISIS, ma come spesso accade si dimenticano le contraddizioni del movimento curdo, mentre la propaganda imperialista svuota la resistenza curda del suo contenuto di classe. Innanzitutto bisogna avere presente la vasta eterogeneità del movimento curdo, diviso in partiti di qualsiasi estrazione ideologica che variano il loro consenso a seconda delle varie regioni del Kurdistan. La storia moderna del movimento curdo inizia dopo la disgregazione dell’Impero Ottomano: nel 1920 il trattato di Sevres concedeva autonomia …

Read More »
eurogendfor-1

Eurogendfor: polizia europea con funzioni illimitate

* Redazione La Forza di Gendarmeria Europea (Eurogendfor o EGF) è il primo Corpo militare dell’Unione Europea a carattere sovranazionale. Il suo progetto di costituzione risale all’8 ottobre 2003, durante una riunione informale dei Ministri della Difesa europei, tenutasi a Roma, grazie al contributo fondamentale del Ministro francese Alliot-Marie. La vera e propria nascita, però, avviene solo quattro anni dopo, il 18 ottobre del 2007, con la ratifica del Trattato di Velsen e dei suoi quarantadue articoli che disciplinano compiti e poteri dell’EGF. Firmatari del patto sono i cinque paesi europei dotati di Polizia militare: Francia (Gendarmerie), Spagna (Guardia Civil), …

Read More »