Home / Tag Archives: istruzione

Tag Archives: istruzione

di-maio-tagli-scuola

Quei 4 miliardi di tagli alla scuola nascosti dal governo

*di Flavia Lepizzera, studentessa L’istruzione sembra diventata il bancomat dei governi, da cui prelevare risorse ogni volta che ce n’è bisogno. In Italia, un paese tra gli ultimi al mondo per la quota di spesa destinata all’istruzione (152° su 157 totali, dati Oxfam), quello di tagliare sulla scuola sembra essere un vizio costante, che lascia dietro di sé conseguenze devastanti. Proprio così, perché dietro ai fondi sottratti ci sono milioni di studenti e famiglie di lavoratori, migliaia di insegnanti costretti a tenere in piedi la baracca in un perenne stato di austerità. Lo abbiamo visto in questi anni di crisi, …

Read More »
fedeli-st

«Colpa delle famiglie povere se i ragazzi non si laureano», parola del Ministro Fedeli

«Quali sono le cause per cui noi abbiamo pochi laureati? Una delle cause tipiche della situazione italiana è la provenienza delle famiglie. Provengono da famiglie con basso reddito che spingono poco verso la formazione universitaria e di alto livello». Così risponde il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, intervistata al Forum di Cernobbio, alla domanda su perché l’Italia è al penultimo posto in Europa per numero di laureati. Il problema, però, non sta nella povertà delle famiglie, ma nei costi proibitivi dell’istruzione che la rendono sempre meno accessibile. Il Ministro Fedeli parla di “no tax area” per i redditi più bassi, ma …

Read More »
m5s-scuole-private

Il M5S apre a finanziamenti alle scuole private: «suppliscono a mancanze di scuole statali»

Prima o poi i nodi vengono sempre al pettine, si sa, ma non sempre questo lascia indifferenti. È il caso della “svolta” dei grillini sul tema del finanziamento alle scuole paritarie, cioè quelle scuole private istituite con una legge del 2000 e che, rispettando determinate condizioni, sono equiparate alle scuole pubbliche e considerate parte del sistema di istruzione nazionale. In un quesito sul blog di Beppe Grillo (che tutt’oggi è anche il blog ufficiale del Movimento), in cui si parla di scuola e di contributi scolastici, si chiede “se siete d’accordo che i finanziamenti pubblici vadano prioritariamente alle scuole pubbliche …

Read More »
libri-scolastici

Caro libri: ostacolo di classe all’istruzione

Pierpaolo Mosaico* Come ogni anno, l’apertura della scuole è accompagnata dall’acquisto dei libri di testo e del corredo scolastico. Questo rito necessario per poter conseguire gli studi è determinato da un aumento di volta in volta maggiore del costo dei materiali da comprare. Questa condizione è quella che sta alla base della differenza di scelta dell’indirizzo di studio, imponendo agli studenti provenienti da ceti popolari di frequentare scuole più “economiche” di altre. È la base della selezione di classe. Secondo l’ONF, l’Osservatorio Nazionale di Federconsumatori che annualmente si occupa di monitorare il costo dei materiali necessari che gli studenti devono …

Read More »
COMIENZA CURSO ESCOLAR EN CUBA

Sull’istruzione a Cuba.

Mentre il capitalismo infuria con le sue terribili crisi, la perdita di diritti sociali e lavorativi, tagli alla sanità e istruzione solo per i ricchi, una piccola ma valente isola, che si trova a 90 miglia dall’impero, persiste nel socialismo e nel pieno sviluppo dell’essere umano come obiettivo primario dell’istruzione per i suoi cittadini. A Cuba, paese bloccato commercialmente ed economicamente dall’imperialismo statunitense da più di mezzo secolo, l’istruzione è universale, di qualità e gratuita per tutti, dalla scuola materna all’università. Ma non è sempre stato così. Prima dell’arrivo di Fidel Castro e dei suoi barbuti a L’Avana il 1 …

Read More »
pulizie_scuola_corridoio530x400

Il dramma dei lavoratori socialmente utili.

di Emanuele Vecchi. “Inizia la scuola riparte la lotta”: queste parole scritte sugli striscioni del Fronte della Gioventù Comunista all’inizio dell’anno scolastico mai sono state, come in questo momento, più attuali e concrete. I molti governi succeduti in questi ultimi anni, tutti espressione degli interessi del grande capitale, hanno distrutto quel poco che rimaneva della scuola pubblica in nome di una fantomatica e vana scuola europea e moderna, più produttiva e competitiva. I tagli lineari che hanno colpito il Miur non si sono abbattuti solo sugli studenti e sulle loro famiglie (il contributo volontario obbligatorio) ma hanno riguardato anche il …

Read More »