Home / Senza categoria (page 17)

Senza categoria

A chi interessa la nazionalità di una società privata?

Aereo-Alitalia

da Redazione La Tecno, società che detiene il 22,4% della Telecom Italia, una posizione di maggioranza relativa del capitale sociale, ma che consente il controllo effettivo del consiglio di amministrazione, passerà sotto il controllo di una società spagnola, Telefonica, che dall’attuale 46% del capitale azionario, deterrà a breve il 70% delle azioni. Contemporaneamente si fa strada l’ipotesi dell’acquisto dell’Alitalia da parte di Air France , dopo che cinque anni fa per intervento dell’allora governo Berlusconi la cessione ad Alitalia fu evitata e la società acquistata da una cordata di imprenditori italiani. La coincidenza della vendita di due grandi società ha …

Read More »

Il modello tedesco e il movimento di classe.

merkel-germania

Da Redazione Le elezioni politiche in Germania hanno confermato la vittoria della CDU di Angela Merkel, sebbene la somma delle opposizioni di sinistra (socialdemocratici, verdi, sinistra) assegnerebbero un leggero vantaggio numerico ad una ipotetica coalizione di centrosinistra. Per molti era un dato scontato, così come era scontata una forte astensione, intorno al 30% ed il permanere di una forte divisione tra est ed ovest nel paese. La Germania di oggi è un paese uscito rafforzato dalla crisi economica, che ha travolto l’Europa, riuscendo a mantenere una posizione lì dove altri paesi, specie dell’Europa continentale stanno subendo un vero e proprio …

Read More »

Cosa insegna il festival di Atene.

festkneweb

di Raffaele Timperi* Si è svolto dal 19 al 21 Settembre il 39esimo Festival  “Odighitis” organizzato dalla Gioventù Comunista di Grecia (KNE) con lo slogan “Trasforma il mondo, ne abbiamo bisogno“ preso in prestito dalla celebre poesia di Bertold Brecht. Anche quest’anno abbiamo assistito ad una festa oceanica, a cui ogni giorno hanno partecipato migliaia di giovani. Appuntamento finale di decine di feste organizzate dalla KNE in tutta la Grecia, sin dall’inizio dell’estate. Uno sforzo organizzativo colossale che rispecchia il grande intervento di massa che il Partito Comunista di Grecia ha sviluppato in ogni settore della lotta di classe. Dalle …

Read More »

194 ed obiezione di coscienza.

108689

Di Federica Savino* Poco tempo fa a Roma una ragazza di diciassette anni rischia la morte per un’infezione in seguito ad una pratica di aborto clandestino. Come le mammane facevano nel secolo scorso tra riti pagani e ferri di calze oggi si ricorre a magiche pillole per la modica cifra di cinquanta euro. Abbiamo una legge che è in vigore da trentacinque anni che dovrebbe garantire a tutte le donne un aborto sicuro, legale e gratuito, ma anche supportare e tutelare la maternità, consentire a chi lo desidera di esercitare il proprio diritto di diventare madre. Ma la notizia della …

Read More »

Il caso Socrate e l’edilizia scolastica.

crollo_scuola_ciampino_04

da Redazione Il bello e sincero articolo di Federico Giannini, studente del Socrate, pubblicato qualche giorno fa su senzatregua.it, stimola la riflessione sulla condizione dell’edilizia scolastica in Italia, sulla mancanza di seri interventi da parte dello Stato in questi anni, su un protagonismo delle istituzioni che si evidenzia solo lì dove il clamore è tale da non riuscire a far resistere la politica dalla ricerca della passerella mediatica. Si capisce allora tutta l’indignazione degli studenti, il loro sfogo di fronte a questa condizione, dopo che per anni ogni battaglia sull’edilizia scolastica non aveva ottenuto pressocchè nessun risultato. Il liceo Socrate …

Read More »

Chi conduce la lotta di classe oggi?

bill-gates-1280x720

da Redazione Marx affidò alla lotta tra le classi il ruolo di motore della storia.  L’espressione lotta di classe, è stata progressivamente abbandonata dalla sinistra moderna. Dai socialdemocratici, alla nuova sinistra post-comunista in cerca di collocazione ideologica, chi parla di lotta di classe è visto come un vecchio ortodosso, che ripropone vecchie teorie obsolete, sconfitte dalla storia e non più rispondenti alla realtà. Secondo costoro infatti le classi sociali non esisterebbero più, non esisterebbe la distinzione tra proletariato e borghesia così come ai tempi in cui Marx scriveva, l’integrazione successiva alla guerra avrebbe portato un appiattimento del divario tra le …

Read More »

Espropriare l’ILVA e i profitti dei Riva a titolo di risarcimento.

ILVA_-_Unità_produttiva_di_Taranto_-_Italy_-_25_Dec._2007

di Emanuele Vecchi  Ormai più di un anno è passato dallo scoppio della vicenda Ilva e niente è stato risolto. Era il 26 luglio 2012 quando su richiesta del procuratore Franco Sebastio il gip di Taranto patrizia Todisco emise l’ordine di sequestro senza facoltà d’uso dei sei impianti del’area a caldo dell’industria. Principali elementi d’accusa sono le maxiperizie ambientali ed epidemiologiche che dimostravano (e dimostrano tuttora) la situazione drammatica in cui versa la città di Taranto. Questa ordinanza della Procura, però, è stata scavalcata dall’autorizzazione ambientale integrata (AIA, legge 231) disposta dal ministro Clini sotto il governo Monti. Ciò ha …

Read More »

Un milione di posti di lavoro in meno per i giovani.

disperazione_disoccupazione

da Redazione Questo è il risultato delle politiche governative e dei tagli imposti dall’Unione Europea. Partiamo dai dati. Le tabelle Istat riferite al secondo trimestre del 2013 parlano di una perdita secca di un milione di posti di lavoro tra il 2010 e il 2013, con riferimento alla fascia di età 25 – 35 anni. Si passa da 6,3 milioni a 5,3 milioni. Il tasso di occupazione diminuisce dal 65,9% al 60,2% (prima della crisi nel 2007 era al 70,1%). Il risultato peggiore si registra, come prevedibile, al Sud con solo il 51% di tasso d’occupazione, che scende al 33,3% …

Read More »

Cosa pensano gli studenti dell’inaugurazione del Socrate

socrate2

“Siamo contenti per la rapidità con cui sono stati completati i lavori, ma siamo rimasti delusi da come si è svolto l’evento d’inaugurazione: è stata una passerella mediatica delle istituzioni”. Queste le parole di alcuni studenti del Liceo Socrate che ieri, 12 settembre, hanno assistito alla conferenza stampa tenutasi nell’aula magna dell’istituto. Erano presenti al tavolo, oltre al preside della scuola Vincenzo Rudi, anche il ministro della pubblica istruzione, Maria Chiara Carrozza, il sindaco di Roma, Ignazio Marino, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, il commissario straordinario della provincia di Roma, Umberto Postiglione, …

Read More »

«Pace, pane, lavoro!» Per un autunno di lotta.

923088_516965588339749_1573644760_n

Nel 1917 la Rivoluzione d’ottobre scoppiò con le parole d’ordine di «pace, pane, lavoro». Se oggi confrontiamo quelle richieste con la condizione che viviamo ci rendiamo immediatamente conto di quanto quelle parole d’ordine siano di incredibile attualità ancora oggi. Il mondo è funestato dalla possibilità di essere coinvolto in un conflitto i cui esiti complessivi potrebbero richiedere anni per capirne a fondo la portata. La guerra minacciata dagli Stati Uniti e dai suoi alleati contro la Siria, sarebbe l’ultima delle guerre di rapina imperialiste condotte in questi anni. Ma i suoi effetti vanno potenzialmente oltre la singola Siria ed il …

Read More »