Home / Tag Archives: calcio (page 2)

Tag Archives: calcio

DCF 1.0

Nelle mani di Duckadam, lo Steaua Bucarest sul tetto del mondo

Nel vecchio continente il calcio, lo sappiamo, è lo sport più praticato e più seguito anche per le sue tradizioni popolari e il suo essere accessibile a tutti, con il minimo di spesa per un pallone. I campi di gioco vengono in secondo piano: San Siro, Olimpico, campetto di terza categoria, parrocchiale. Naturalmente anche parchi, piste sociali, strade e quartieri. Tutto è adatto per divertirsi e godersi questo magnifico sport. Come abbiamo più volte analizzato e denunciato però il sistema del profitto, uno dei pilastri del sistema capitalista, ha rovinato sempre più lo Sport e con esso anche il calcio, …

Read More »
IMG_4214

Il calcio inglese ai piedi di Jamie Vardy, l’attaccante operaio

*di Mattia Greco I grandi “romantici”, gli appassionati del calcio lo sanno bene: la Premier League è il campionato più bello del mondo. Non può che essere cosi. L’Inghilterra è la patria del football. È in questo paese che nasce e si sviluppa sul finire dell’800 questo nostro amato sport. Il contesto storico naturalmente, è chiaro a tutti. Appassiona da subito le masse popolari, di calcio iniziano a vivere milioni di persone. Si annida nel DNA dei lavoratori, del proletariato, degli “uomini di fatica”. Insomma tra tutta quella massa avulsa dalla società che si andava ad affermare in quegli anni. …

Read More »
Hooligans

Blood, sweat and beer

Il fenomeno degli hooligans (tra passione, violenza e voglia di riscatto) nel film che racconta certezze e illusioni dei ragazzi della curva * di Ivan Boine Per un film come questo, intrinseco di sport, non era possibile trovare un regista migliore di Lexi Alexander, che pratica karate e kickboxing a livelli non indifferenti fin da quando era una bambina. Il film Hooligans (Green Street, 2005) parla di football, guai a chiamarlo soccer, ma soprattutto della vita. Solide illusioni sono la fiamma che dà un senso all’esistenza di Pete Dunham e degli altri membri della GSE, la Green Street Elite, la …

Read More »
index

FIFA e scandali: riprendiamoci il nostro sport

* di Mattia Greco Nelle ultime settimane notiziari e testate giornalistiche di tutto il mondo si sono occupate dello scandalo FIFA. Tra chi ha approfondito e chi si è limitato a descrive solo i contorni di queste rivelazioni, noi dal canto nostro siamo consapevoli che nessuno ha centrato davvero il tema per quello che é. La FIFA è la federazione internazionale che governa il calcio. Lo scandalo attorno alla federazione riguarda un circolo illecito di tangenti finite nelle tasche dei collaboratori del presidente. Fino ad ora le manette sono scattate solo per sette dirigenti, ma gli inquirenti stanno lavorando su …

Read More »
Hu_141014_Deportes_UEFA_Dron_Interrumpe_Albania_Serbia

Serbia-Albania, qual è la posta in palio?

* di Emiliano Cervi «Sei stati, cinque nazioni, quattro lingue, tre religioni, due alfabeti e un solo Tito» Questo detto popolare rende decisamente bene la portata storica e politica della nascita di una nazione, la Yugoslavia, che riunì finalmente in un unico Stato, socialista (e non poteva essere altrimenti) tutte le popolazioni slave del sud liberandole dall’oppressione nazifascista e risolvendo un atavico conflitto nella penisola balcanica. Poi gli eventi hanno preso una strada impervia, la rottura politica tra Tito e Stalin e il conseguente allontanamento del paese dal blocco socialista, i rapporti via via più stretti con gli USA e …

Read More »
002

Brasile, tra mondiali e proteste.

Partono oggi i mondiali di calcio in Brasile, senza dubbio uno degli eventi sportivi più attesi a livello mondiale, che acquista un particolare significato in una terra in cui il calcio fa parte del dna di un popolo. Tanto più singolari allora appaiono all’occhio di alcuni le proteste sociali che si sono sviluppate, non solo negli ultimi giorni, e che hanno visto nei mondiali una vetrina particolare. Una sorta di inversione di tendenza generale rispetto al ruolo che spesso assumono i grandi eventi sportivi, specialmente quelli di portata internazionale, che riescono per certi versi a coprire la realtà, o quantomeno …

Read More »
8247559680_99f070dd42_m

Socrates e la Democracia Corinthiana,storia di una meravigliosa follia

* di Emiliano Caliendo Questa è la storia di una banda di folli. La follia centra con questa vicenda perchè c’è di mezzo il calcio,sport con una gerarchia e un’organizzazione ben definite,ormai da anni dedito all’efficienza assoluta del risultato a tutti costi. Siamo all’inizio degli anni 80. In Brasile vi è una dittatura militare del Generale,ovviamente filo-USA,Figuereido  che inizia a concedere le prime timidissime riforme in campo costituzionale e istituzionale. I campionati di calcio brasiliani,proseguono come prosegue il calcio in tutto il mondo,con la passione,le vittorie e le sconfitte ma anche con l’avvicinarsi sempre più ad un modello di calcio …

Read More »
speziale-libero-300x200

Ultras: lo Stato usa il DASPO per coprire i propri misfatti

* di Emiliano Caliendo e Edoardo Genovese Ormai è da giorni che il principale argomento dell’opinione pubblica e dei mass media italiani riguarda ciò che è accaduto a Roma in occasione della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. Tutto inizia con una sparatoria. Per la prima volta all’interno di dinamiche che riguardano lo scontro tra ultras si è arrivati all’uso d’arma da fuoco. Fatto di una gravità assoluta che potrebbe costituire un pericolosissimo precedente. Intorno alle ore 19.00 gruppi di tifosi napoletani si avviano dal viale Tor di Quinto verso lo stadio Olimpico scortati stranamente da poche decine …

Read More »
lev yashin

LEV JASHIN,PALLONE D’ORO PROLETARIO.

di Emiliano Caliendo C’era un tempo in cui nell’ex blocco socialista fare sport era una costante della vita quotidiana dei lavoratori. C’era un tempo in cui lo sport era cultura fisica e dunque parte fondamentale della formazione integrale dei cittadini alla pari dell’istruzione. Ed in quel contesto straordinario in cui lo sport ad ogni livello e alla portata di tutti il quale si contrapponeva all’alienazione e la degenerazione fisica data dal capitalismo, un giovane proletario iniziò il percorso che lo portò ai vertici e nella storia del calcio mondiale . Lev Jashin nasce a Mosca il 22 ottobre 1929 da …

Read More »