Home / Tag Archives: guerra (page 2)

Tag Archives: guerra

12495240_1091219077597550_4623945493305950860_n

Uniti e organizzati per un futuro socialista

Cari compagni, prima di tutto i miei ringraziamenti per la vostra presenza a Roma. Vi porto il saluto del Comitato Centrale del FGC e di tutta la nostra organizzazione. Tutti i nostri compagni sono orgogliosi di ospitare, per la prima in Italia, un così importante incontro. Abbiamo grandi aspettative per questo MECYO nella direzione di aumentare la nostra cooperazione, lo scambio di analisi, le nostre attività comuni. Fin dalla fondazione della nostra organizzazione abbiamo individuato nello sviluppo di relazioni internazionali con le gioventù comuniste, in particolare europee, uno dei punti più importanti per la nostra attività in Italia. Noi crediamo …

Read More »
1-bis

La vera pace giungerà solo con il comunismo

*traduzione a cura della redazione di SenzaTregua, da unidadylucha.es La pace è uno stato contrario alla guerra dove non c’è lotta tra due o più parti in conflitto. Ma realmente può esistere “la pace” con un sistema capitalista? La risposta è esplicitamente “NO”. Il capitalismo cerca il proprio beneficio sopra ogni cosa e ovviamente, per conseguire i suoi obiettivi, non esiterà, come non esita adesso, nell’usare la forza contro coloro che si oppongono alla sua egemonia o non servono i suoi interessi. Abbiamo già visto episodi di questo tipo nel corso della storia: Iraq, Afghanistan, Libia, Libano, Jugoslavia, Vietnam, Angola, …

Read More »
11893934_947824658616866_3716151420158397053_o

La FMGD sull’emergenza immigrazione.

Nel corso dell’ultimo mese abbiamo assistito alla massiccia mobilitazione di rifugiati provenienti per la maggior parte dalla Siria e diretti verso l’Europa. Le fotografie dei morti sulla costa meditteranea sono il ritratto dei risultati dell’azione imperialista, queste persone hanno sperimentato lo spargimento di sangue in Medio Oriente e Nord Africa negli ultimi anni.  Nonostante l’Unione Europea rimarchi i suoi sforzi per una migliore politica sull’immigrazione, nega sistematicamente  aiuti ai paesi che stanno ricevendo queste persone. Per la FMGD è chiaro che questa situazione è il risultato dell’intervento imperialista delle potenze dell’Unione Europea, degli USA e dei loro alleati, i quali …

Read More »
nuclear bomb

La FMGD sui 70 anni di Hiroshima e Nagasaki

Si compiono oggi 70 anni dal bombardamento nucleare di Hiroshima e Nagasaki. La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica ha sempre avuto una posizione ferma riguardo all’uso di tali armi nucleari. Alla fine della II Guerra Mondiale fu lanciata una bomba nucleare dagli USA allo scopo di causare la morte e le sofferenze di migliaia di persone in Giappone; inoltre gli effetti collaterali di questo bombardamento si diffusero nell’area circostante per un lungo periodo. Oggi, dopo 70 anni, diverse potenze sono in possesso di tale tecnologia nucleare. Dopo 70 anni, la FMGD e le sue organizzazioni affiliate, mettono in evidenza questa …

Read More »
18389_a38871

Sabotare la guerra imperialista, fermare il MUOS.

Dal 6 al 9 agosto 2015 si svolge il Campeggio Estivo Antimilitarista, Antimperialista, Pacifista presso il Presidio Permanente No MUOS in Contrada Ulmo a Niscemi (http://www.nomuos.info/agosto-no-muos-campeggio-al-presidio-e-manifestazione/). Pubblichiamo di seguito l’appello comune di alcune organizzazioni comuniste tra cui il Fronte della Gioventù Comunista. ‬‬‬‬‬‬‬ _____ “La strategia americana non sarà soltanto attendista perché nella misura in cui gli ostacoli dovessero continuare ci sarà molta più attenzione e molta meno pazienza”. Queste le parole-minacce della console generale statunitense per commentare il sequestro del Muos da parte della magistratura. Una vittoria che, sancita per il momento da un tribunale, è da attribuire sicuramente …

Read More »
la-coalition-de-tempete-decisive-02_2602409

Yemen: guerra etnica religiosa o escalation imperialista?

* di Salvatore Vicario La guerra in Yemen scatenata dopo la decisione del Consiglio di Cooperazione del Golfo, sotto la direzione del reazionario regime monarchico dell’Arabia Saudita, di iniziare i bombardamenti in territorio yemenita, continua dallo scorso 26 Marzo causando ad oggi, secondo alcune stime, circa 500 vittime e oltre 20.000 sfollati. I media hanno presentato il conflitto in corso con la classica interpretazione dei fatti basata su considerazioni religiose ed etniche: da un lato i ribelli sciiti Houthi e dall’altro il governo sunnita. I primi sostenuti dal potere sciita iraniano e i secondi dal potere saudita sunnita. Questa interpretazione …

Read More »
terni_scontri_roma_corteo_ast_04

“Nemici interni” e “nemici del popolo”

* di Salvatore Vicario Sappiamo bene come ogni ricorrenza nella società borghese è una celebrazione dell’ordine esistente e degli interessi della classe dominante, e figuriamoci se a questo può sfuggire il 4 Novembre, giorno dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. A pochi giorni dalla vile aggressione poliziesca agli operai dell’AST di Terni e il conseguente moto di solidarietà di classe che si è sviluppato nel paese (pur ancora non radicalizzato e organizzato), le parole pronunciate ieri dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sono un manifesto dei timori della classe dominante con un forte richiamo alle forze dell’ordine e alle FF.AA. …

Read More »
wfdy festival

Dichiarazione della FMGD (WFDY) per i 100 anni dall’inizio della prima guerra mondiale.

Lo scorso 28 luglio è stato l’anniversario dei 100 anni dall’inizio della prima guerra mondiale. Era l’inizio del primo conflitto globale su larga scala generato dall’antagonismo tra le potenze imperialistiche. È stata la rivelazione terrificante dei risultati della fase monopolistica del capitalismo. I milioni di morti e gli enormi disastri che hanno coinvolto paesi di tutti i continenti, sarà per sempre un monito dei risultati dei contrasti e delle aggressioni imperialistiche; sarà sempre un ricordo del fatto che le alleanze imperialiste servono gli interessi della borghesia di ciascun paese, ma non gli interessi dei popoli. L’assassinio dell’erede al trono austro-ungarico, …

Read More »
soldato-francese-in-trincea-prima-guerra-mondiale

Le ragioni della “grande guerra”.

di Emiliano Cervi Il 28 giugno ricorre il centenario dall’uccisione dell’Arciduca Francesco Ferdinando, a Sarajevo, ad opera di Gavrilo Princip, giovane studente serbo affiliato all’organizzazione nazionalista segreta e pan-slava della “Mano nera”: sarà il casus belli  che porterà alla deflagrazione del conflitto che viene generalmente riconosciuto come il più terribile, sanguinoso ed insensato che l’umanità abbia mai conosciuto, un passaggio storico che verrà ricordato come uno spartiacque. Esisterà un “prima” ed un “dopo” la carneficina che irrorerà di sangue l’Europa intera. Come la definì successivamente Harold Begbie,  autore e giornalista inglese che durante il conflitto pubblicò numerosi poemi propagandistici per …

Read More »
saigon3047

La liberazione di Saigon: 30 aprile 1975 – 30 aprile 2014

* di Edoardo Genovese Il 10 maggio del 1969, circa quattro mesi prima della sua dipartita, il Presidente Ho Chi Minh lasciò scritto, nel suo testamento, il suo ultimo desiderio, ovvero che «tutto il partito, tutto il popolo, strettamente uniti, si battano per la creazione di un Vietnam pacifico, unito, indipendente, democratico e prospero, diano un degno contributo alla causa della rivoluzione mondiale». Il Vietnam veniva da un difficile percorso di indipendenza e unificazione: dopo la dichiarazione d’Indipendenza, del 1946, il Vietnam fu invaso dai francesi dopo che questi, quando il governo cadde nel 1940 sotto i colpi dell’esercito nazista, …

Read More »