Home / Tag Archives: lavoro

Tag Archives: lavoro

Carlo di Sarno

Morire in auto dopo 12 ore di lavoro. Fin dove arriva la colpa dei padroni

È di pochi giorni fa la notizia di un operaio morto mentre tornava a casa, dopo un turno di 12 ore di lavoro presso l’ex Ilva di Taranto, oggi Arcelor Mittal. Erano le 4 di mattina quando il 47enne Carlo Di Sarno, dipendente di un’azienda subappaltatrice della Modomec (a sua volta ditta dell’indotto Arcelor Mittal), ha perso il controllo dell’auto finendo per schiantarsi contro un albero, perdendo la vita. Una vicenda che fa riflettere sulla responsabilità che c’è dietro un evento per il quale nessuno sarà indagato né definito colpevole. La chiameranno tragedia. Nel 1907, un bel passaggio del celebre …

Read More »
amazon-st

Amazon, i prodotti hanno una storia? Oltre la menzogna pubblicitaria

“Milioni di prodotti. Milioni di storie”. La voce suadente della pubblicità accarezza lo spettatore, mentre Amazon rivendica la propria imponente capacità di movimentare una enorme massa di merci. Le teste d’uovo dell’area marketing devono aver trascorso notti agitate davanti al loro MacBook, tracannando caffè americano e spremendosi le meningi, alla ricerca di una buona trovata. Il prodotto ti arriva presto, a casa o nel vicino Amazon locker, è vero. Ma per un’azienda la cui missione è lo stockaggio e la distribuzione delle merci non è certo facile vestirsi da principessa e dimostrare in modo credibile che c’è qualcosa di più …

Read More »
Romacorteo

Lottare contro lo sfruttamento in alternanza per non essere gli schiavi del futuro

*di Alessandro Fiorucci Lo scorso venerdì gli studenti sono scesi in piazza in tutta Italia per protestare contro il sistema dell’alternanza scuola-lavoro, contro un’istruzione sempre più classista e piegata ai profitti di pochi. Migliaia di studenti delle classi popolari si sono mobilitati, istituti tecnici e professionali per la prima volta hanno aderito alle manifestazioni con una partecipazione di massa, grazie anche al lavoro serrato di discussione e organizzazione da parte della gioventù comunista. Un risultato non scontato, che rompe la ritualità delle lotte studentesche e vede protagonisti i giovani delle scuole di periferia, finora snobbate da un movimento rinchiuso nei …

Read More »
miwa-sado

In Giappone si muore per il troppo lavoro. Il caso di Miwa

Miwa Sado, reporter giapponese dell’emittente pubblica NHK, è morta per troppo lavoro a soli 31 anni, così hanno stabilito gli ispettori del lavoro. Il caso risale al 2013 e la giovane morì di arresto cardiaco causato, secondo gli ispettori, dalle troppe ore di straordinario svolte, ben 159, e per il poco riposo ottenuto nel suo ultimo mese di vita. Quello di Miwa però non è il primo o unico caso del genere che si verifica in Giappone, poiché questo fenomeno è purtroppo molto frequente e prende il nome di “karoshi”. Questo termine non si riferisce a morti bianche o incidenti …

Read More »
bonus-giovani-st

Perché i “bonus giovani” per le assunzioni sono una presa in giro

L’ultima trovata del Governo, in quella che sembra più una campagna elettorale che altro, nel contesto del cosiddetto “piano Marshall per i giovani”, è un nuovo bonus per le aziende che assumeranno i giovani fino a 29 anni. Si parla di un fondo di 2 miliardi da stanziare con la Legge di Bilancio per il 2018. Secondo il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che ha parlato al meeting annuale di Comunione e Liberazione a Rimini (di cui è assiduo frequentatore da anni), è “plausibile” la creazione di 300mila nuovi posti di lavoro attraverso questi sgravi, corrispondenti a 3250 euro di …

Read More »
cercasi-schiavo-st

Toscana, storie di ordinario sfruttamento dei lavoratori

TOSCANA. Nelle ultime edizioni locali di alcuni quotidiani sono state denunciate le dure condizioni di lavoro di molti giovani , sopratutto nel settore del turismo e della ristorazione . Accade ad esempio che in provincia di Massa una cuoca tuttofare riceva la bellezza di 3 euro l’ora , mentre il padrone la assicura per sole 4 ore giornaliere contro le dieci effettuate in realtà. Oppure che nella ricca Forte dei Marmi ( in provincia di Lucca ) un albergo di lusso paghi solo 500 euro ad un bagnino adibito alla sorveglianza in piscina, oltre che rifiutarsi di pagare le ore …

Read More »
af-ue

Licenziato a 25 anni perché troppo vecchio. Ma per la Corte Europea è legittimo…

Un magazziniere è stato licenziato da Abercrombie & Fitch perché “troppo vecchio”, a soli 25 anni. Accadde nel 2012 in provincia di Venezia, dove il giovane era stato assunto dal noto marchio d’abbigliamento statunitense nel 2010 con un contratto a lavoro intermittente (una sorta di contratto a chiamata valido fino a 25 anni o dopo i 45). Nel 2012 era riuscito ad ottenere un contratto a tempo indeterminato, ma poco dopo era stato licenziato perché prossimo ai 25 anni. La giustizia italiana aveva dato ragione al giovane: la Corte di Appello di Milano aveva accusato l’azienda di comportamento discriminatorio e …

Read More »
st-saluto-romano

«Lavoro: non ce l’abbiamo noi, non ce l’avranno loro». La guerra fra poveri dell’estrema destra

Oggi a Roma le manifestazioni delle organizzazioni di estrema destra nei pressi di Palazzo Madama, dove era in discussione la legge sulla cittadinanza già approvata alla Camera nel settembre 2015. La proposta di legge introduce una forma “temperata” di Ius Soli, con la possibilità di ottenere la cittadinanza se si è nati nel territorio italiano da genitori stranieri di cui almeno uno in possesso del permesso UE di lungo periodo o di soggiorno permanente (è il caso dei cittadini UE). A questo si somma il cosiddetto “Ius culturae”, cioè la possibilità per il minore straniero entrato in Italia prima del …

Read More »
tiki-taka

Briatore, poveri a Montecarlo? «Ognuno guadagna quel che merita». L’arroganza padronale in diretta TV

Ci sono i poveri a Montecarlo? Basta questa domanda a mandare su tutte le furie Flavio Briatore, ospite della trasmissione Tiki Taka, su Italia Uno, collegato in diretta proprio da Montecarlo. «Cominciate a guadagnare per potervi permettere Montecarlo, e non mi rompete i maroni parlando di ricchi e poveri», sbotta Briatore, che parla di “invidia sociale” e di “rancorosi” che ce l’hanno con i ricchi. «A Montecarlo i poveri non ci sono, non li fanno neanche entrare», afferma alla fine Briatore «Ognuno guadagna quel che merita. Quel che il mercato consegna a qualcuno, è perché quel qualcuno se lo merita. …

Read More »
art-wfdy-1-maggio

«Gioventù e lavoratori uniti nella lotta». La dichiarazione della FMGD verso il 1° Maggio.

*Dichiarazione della FMGD per il 1° Maggio Gioventù e lavoratori uniti nella lotta per i diritti sul lavoro, per la pace e la giustizia sociale La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (FMGD/WFDY) fa appello ai suoi membri, alla gioventù d’avanguardia e progressista del mondo, a commemorare il 1° Maggio, la Giornata dei Lavoratori. 131 anni dopo, la FMGD ricorda e onora i primi martiri di Chicago, mentre fa propri le loro idee e gli obiettivi del loro sacrificio, nel quale restano vivi tutt’oggi, rafforzando l’unità dei lavoratori di oggi nella lotta per i diritti sul lavoro, la pace e la …

Read More »