Home / Tag Archives: repressione

Tag Archives: repressione

No, il PD non ha cancellato i Decreti Sicurezza di Salvini

di Alessandro Fiorucci Rullino i tamburi, squillino le trombe… i decreti Salvini non ci sono più! Nella notte del 5 ottobre il Consiglio dei Ministri ha approvato terzo decreto sicurezza in due anni. Il Partito Democratico festeggia, annunciando la cancellazione dei “decreti propaganda” attraverso comunicati trionfali. Proprio la modifica delle norme sull’immigrazione volute da Salvini era una delle promesse del PD agli elettori, il prezzo da pagare per sostituire la Lega al governo con i Cinque Stelle. Ma cosa è cambiato davvero? L’idea di modificare i decreti sicurezza circola da tempo, tra attese e malumori. Non piaceva per prima al …

Read More »
occupazione_pisa_v12

Cronaca della repressione nelle scuole di Pisa

di  Tommaso Morachioli* Nel mese di gennaio a Pisa è iniziata una mobilitazione generale degli studenti che, in pochi giorni, ha portato all’occupazione di pressoché tutti gli istituti superiori della città. La protesta rivendicava principalmente investimenti immediati per l’edilizia scolastica, per far fronte all’emergenza di edifici pericolanti che mettono a rischio la sicurezza collettiva, e ha denunciato il modello attuale d’istruzione, l’assenza di spazi e momenti di assemblea e l’alternanza scuola-lavoro che mette al centro i profitti delle aziende lasciando gli stagisti senza diritti né tutele. A seguito di una settimana di occupazioni i presidi hanno deciso di sanzionare duramente …

Read More »
decreto-sicurezza

Decreto sicurezza: una legge contro le classi popolari

*di Enrico Bilardo e Antonio Viteritti Il 28 novembre scorso il “Decreto Sicurezza” è diventato legge. L’atto a firma del Ministro degli Interni Matteo Salvini rappresenta probabilmente il provvedimento su cui si è concentrata maggiormente l’attenzione mediatica in questi primi mesi di Governo giallo-verde. Questo decreto risponde principalmente a due logiche: la propaganda “securitaria”, secondo cui in Italia ci sarebbe una mancanza di sicurezza, che a sua volta viene attribuita all’immigrazione, e la crescente repressione dei ceti popolari proprio con il pretesto della sicurezza e del controllo dei flussi migratori. Il nuovo decreto, infatti, apparentemente sembra colpire gli immigrati, mentre …

Read More »
messico-arrestato

Messico, repressione contro i giovani comunisti. Arrestato il segretario nazionale

Il 30 giugno sono stati arrestati in Messico quattro militanti della Federazione dei Giovani Comunisti (FJC), fra cui il segretario nazionale dell’organizzazione. Alla FJC sono già giunte dichiarazioni di solidarietà da diverse organizzazioni, fra cui i Collettivi dei Giovani Comunisti (CJC) dalla Spagna, la Gioventù Comunista di Grecia (KNE), il Fronte della Gioventù Comunista (FGC) dall’Italia, e numerose organizzazioni sudamericane. Pubblichiamo di seguito il comunicato internazionale della FJC. —— Dichiarazione sull’arresto del Segretario Politico del CC della FJC e di altri tre compagni nello Stato di Morelos L’Ufficio Politico della Federazione dei Giovani Comunisti (Messico) denuncia l’arresto del compagno Omar …

Read More »
st-santa-giulia

Torino, la carica della polizia e il rischio di farci l’abitudine

Non si fa che parlare di quanto avvenuto ieri sera a Torino, e per ragioni più che comprensibili. Non è ancora di ordinaria amministrazione che un’ordinanza anti-movida venga fatta rispettare a colpi di manganello e con l’intervento di un reparto della polizia in tenuta antisommossa. Ma tant’è, e ieri sera a Torino è avvenuto esattamente questo. In Piazza Santa Giulia arrivano decine di “celerini” con scudi e manganelli. La cosa desta una certa confusione, e all’inizio non è chiaro se siano effettivamente lì per far rispettare la cosiddetta ordinanza “antivetro”, che vieta la vendita di alcoolici in bottiglia dopo le …

Read More »
12132381_981011768603682_871144264770814088_o

Brutium Cosenza, un altro calcio è possibile

* di Antonio Viteritti Nelle scorse settimane abbiamo parlato del fenomeno dello sport popolare sempre più in espansione nel nostro paese. In questo articolo conosciamo meglio un’esperienza che si sviluppa in una terra difficile e piena di contraddizioni come la Calabria. Nel 2011 un gruppo di ragazzi, gli Ultras della Curva Nord del Cosenza Calcio 1914, hanno deciso di andare controcorrente, contro le logiche di mercato a cui il calcio viene sempre più asservito e contro la criminalizzazione mediatica e politica degli ultras, fondando la prima squadra di calcio popolare della regione, il Brutium Cosenza. La Curva Nord decise infatti …

Read More »
ap_366162903139

La strage di Stato in Turchia

* di Agostino Alagna Il governo Turco, guidato da Recep Tayyp Edogan e dal suo partito AKP (Partito per la giustizia e lo sviluppo), continua sulla via dello spargimento di sangue nell’obbiettivo di mantenere “l’ordine sociale” nel paese. Il 10 ottobre ad Ankara ha avuto luogo uno dei più sanguinosi attentati della storia turca. Due attentatori suicidi si sono fatti esplodere nel corso di una manifestazione pacifista che aveva come slogan “Contro la guerra, Pace subito” a cui prendevano parte membri e simpatizzanti di partiti e organizzazioni di opposizione tra cui il principale partito filo-curdo, HDP, che alle scorse elezioni …

Read More »
00001

Dal Messico un appello contro la repressione.

Cari compagni delle gioventù comuniste, Qui di seguito descriviamo gli eventi recentemente accaduti che hanno coinvolto la nostra gioventù comunista, Lo scorso 2 Ottobre, il movimento giovanile e studentesco del nostro paese ha portato avanti varie attività politiche nelle città di tutto il Messico per commemorare il 47° anniversario del massacro di studenti commesso nel 1968 dall’esercito messicano. In questa data, a Oaxaca de Juarez, il movimento giovanile e studentesco ha portato in piazza un corteo con la caratteristica di contare, fra le proprie fila, un alto numero di gruppi anarchici. Durante il corteo, questi gruppi di anarchici si sono …

Read More »
nazarbaev

Kazakistan: nuovo attacco anticomunista contro il movimento operaio

Il 3 agosto scorso, un tribunale di Almaty, ha deciso la liquidazione del Partito Comunista del Kazakistan (CPK) che è stato punto di riferimento storico della classe operaia del paese, ultimo partito realmente di opposizione al regime borghese che non si è trasformato in un partito satellite dell’attuale governo retto da Nursultan Äbişulı Nazarbaev, figura di spicco della perestroika e dell’apparato gorbacioviano che ha condotto alla dissoluzione dell’URSS ricoprendo poi la carica di Presidente fin dal 1991, dall’”indipendenza” del paese fino ad oggi. L’operazione di liquidazione del CPK è legata al processo di distruzione legale del movimento comunista nel paese …

Read More »
invalsi1

Test INVALSI e il diritto al boicottaggio

* di Fiorucci e Maistrelli La campagna di boicottaggio dei test Invalsi è ormai diffusa e praticata su scala nazionale, ogni anno vede aumentare i propri consensi tra studenti e professori toccando in molte scuole l’80% delle adesioni. A questi notevoli risultati corrisponde però una altrettanto notevole reazione, che nei giorni immediatamente successivi alla somministrazione delle prove non ha tardato a farsi sentire: sono stati numerosissimi infatti i casi di minacce, intimidazioni e sanzioni disciplinari subite dagli studenti che hanno consegnato le Invalsi in bianco per protesta. Le situazioni più frequenti comprendono minacce da parte di alcuni insegnanti (su indicazione …

Read More »