Home / Redazione Senza Tregua (page 3)

Redazione Senza Tregua

Giornale ufficiale del Fronte della Gioventù Comunista

«Senza documenti i braccianti sono senza diritti». Intervista a Campagne in Lotta

 Abbiamo intervistato M., bracciante immigrato del foggiano, e C., della rete “Campagne in Lotta”. Ci hanno parlato della situazione dei braccianti agricoli in Puglia. — Come stanno vivendo la pandemia a Borgo Mezzanone e come il Covid ha influito sulla vita dei braccianti e dei richiedenti asilo in generale?  M: Dal 2020 la paura del Covid ha bloccato le lotte, noi (immigrati) rispettiamo le regole come stanno facendo tutti gli altri. Noi dobbiamo rimanere qua, nonostante la situazione disastrosa. Gli italiani devono vedere che noi siamo come loro, non c’è differenza. Stiamo tutti affrontando questa pandemia e vogliamo tutti uscirne. Nel …

Read More »

Sulla situazione in Palestina e la lotta delle classi popolari

di Laila Awad, Ivan Boine e Raffaele Timperi Le espulsioni dei residenti palestinesi da Sheikh Jarrah (Gerusalemme Est) e l’ennesimo bombardamento su Gaza hanno aggravato ulteriormente la situazione in una Palestina già provata delle condizioni di occupazione degli ultimi anni e da un anno di crisi pandemica sotto embargo sanitario israeliano. La questione palestinese è tornata, così, all’ordine del giorno in tutto il mondo, mobilitando anche in Italia migliaia di persone, nonostante l’aperta campagna di falsificazione mediatica condotta dalla quasi completa totalità delle testate giornalistiche. Questo articolo vuole sia presentare una narrazione più generale di quanto successo, sia contribuire attivamente …

Read More »

«Via il Bloqueo a Cuba». Decine di manifestazioni annunciate in Italia da domani

Nelle giornate del 29 e del 30 maggio in tutta Italia ci saranno mobilitazioni per chiedere l’eliminazione del Bloqueo, il criminale embargo economico, commerciale e finanziario imposto dagli USA in modo unilaterale da oltre 60 anni. Le date di mobilitazione sono state indette dall’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba, in sostegno a Cuba nella presentazione del 29esimo progetto di risoluzione contro il Bloqueo che verrà votato dall’Assemblea Generale dell’ONU il 23 giugno. Dal 1992 le Nazioni Unite si sono sempre espresse per la condanna del Bloqueo con 28 risoluzioni, una ogni anno, che sono sempre state approvate. Di queste, l’ultima è …

Read More »

I comunisti greci in piazza contro la legge anti-operaia sulle 10 ore

di Giorgio Pica Dopo gli imponenti scioperi e le proteste di inizio maggio, la Grecia in questi giorni sta nuovamente scendendo in piazza per manifestare contro il disegno di legge voluto del governo di Nuova Democrazia (ND), che reintroduce per la prima volta in Grecia dal 1920 la giornata lavorativa di 10 ore. “La mostruosa legge anti-operaia non deve passare!“, sulla base di questa parola d’ordine il Partito Comunista di Grecia (KKE) e la Gioventù Comunista di Grecia (KNE) hanno chiamato alla mobilitazione con un appello rivolto a tutta la classe lavoratrice e alla gioventù del paese. Le mobilitazioni, già …

Read More »

Il peso della crisi per gli studenti lavoratori

di Erica Bonanno e Andrea Ferraboli Durante i mesi di pandemia e crisi sanitaria che ci hanno accompagnato abbiamo notato il costante disinteresse da parte del governo per gli studenti universitari: in linea con i meccanismi propri dell’autonomia universitaria, il governo ha scaricato sugli enti regionali per il diritto allo studio e sui singoli atenei la responsabilità di stilare delle linee guida per la tutela degli studenti, così da scaricarsi da ogni responsabilità. E se gli universitari sono stati dimenticati dalle narrazioni del nostro paese (dopotutto, se stiamo a quanto hanno raccontato gli stessi atenei, la DAD in università ha …

Read More »

L’esempio di solidarietà internazionale dei lavoratori portuali

I fatti di questi giorni hanno nuovamente spostato parte dell’attenzione pubblica sul tema della guerra, dell’imperialismo e ovviamente sulla situazione israelo-palestinese. Tutti fenomeni che, in realtà, sarebbero sempre attuali, ma che tornano alla ribalta solamente quando la violenza più efferata esce allo scoperto e ci è impossibile guardare altrove. È il caso, in particolare, dell’industria bellica. Un mercato globale immenso, che produce miliardi e miliardi di profitti sulla pelle dei popoli, nell’indifferenza quotidiana. Ma è proprio in questi giorni, appunto, che si torna a parlarne. È di venerdì (14/05) il comunicato di Weapon Watch – un osservatorio sul traffico di …

Read More »

India, «i comunisti assesteranno un colpo al governo». Intervista al segretario della DYFI

Abbiamo intervistato il compagno Abhoy Mukherjee, segretario generale della Federazione Giovanile Democratica dell’India (DYFI), organizzazione giovanile del Partito Comunista dell’India (marxista) che conta milioni di militanti in tutto il Paese. L’intervista è stata realizzata dalla commissione internazionale del Fronte della Gioventù Comunista (FGC). — Dall’Italia stiamo seguendo la situazione drammatica della pandemia in India. Cosa puoi dirci a riguardo? Com’è stata la gestione del governo Modi nell’ultimo anno?  La pandemia da Covid-19 ha colpito l’India molto duramente. Con la seconda ondata di Covid che ora si espande in tutto il globo, la situazione Indiana è considerata una delle peggiori. Con …

Read More »

Palestina, tirare giù il muro di menzogne di giornali e TV

PALESTINA. Decine di migliaia di persone in tutta Italia hanno manifestato contro il massacro del popolo palestinese contro la condotta criminale e guerrafondaia di Israele. Decine di cortei con una partecipazione di massa, ma i media italiani hanno ridotto tutto al silenzio. Nel frattempo, a Gaza, il numero di morti sotto le bombe e le macerie continua a crescere, sfiorando ormai la cifra di 200. Migliaia i feriti. Bisogna tirare giù il muro di menzogne di giornali e TV. «La verità è sempre rivoluzionaria».

Read More »

La ricerca al servizio dell’imperialismo. Succede all’università di Parma

  di Pietro Zgaga e Alessandro Daziani, cellula FGC UniPr Da qualche anno l’Università di Parma ha siglato, fra le prime in Italia, un accordo con la base NATO di Solbiate Olona (VA). Tale accordo prende la forma di un tirocinio presso la struttura in questione, aperto principalmente agli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza, Studi Politici e Internazionali, in cui viene assegnato di anno in anno un lavoro di ricerca. Quest’anno la ricerca è focalizzata su “aree tematiche (sociali, economiche, politiche, sicurezza, etc.) attinenti l’area geografica del Sahel”. In quale modo il Sahel è di interesse militare, politico ed economico …

Read More »

Non dimentichiamo Giorgiana Masi

Il 12 maggio 1977 durante una manifestazione a Roma veniva uccisa a colpi di pistola Giorgiana Masi, giovane studentessa di 18 anni. Il ministro dell’interno di allora Francesco Cossiga parlò subito di “fuoco amico”, addossando la colpa ai manifestanti. Fu chiara fin da subito, come poi confermarono alcune immagini fotografiche, la responsabilità da parte degli agenti di polizia infiltrati che aprirono il fuoco ad altezza d’uomo colpendo a morte Giorgiana. La giustizia borghese non ha mai fatto il suo corso, lasciando ancora oggi impuniti gli assassini e i responsabili di quella morte. Non dimentichiamo.

Read More »